Covid ultime 24h
casi +22.930
deceduti +630
tamponi +148.945
terapie intensive +9

Chi è Silvana Fucito: la donna che combatte la camorra raccontata ne Il coraggio di Angela

Di Marco Nepi
Pubblicato il 5 Giu. 2020 alle 18:20
1
Immagine di copertina

Chi è Silvana Fucito: la donna che combatte la camorra ne Il coraggio di Angela

Silvana Fucito, la donna raccontata nel film tv Il coraggio di Angela con Lunetta Savino, è un’imprenditrice italiana impegnata attivamente nella lotta contro la Camorra. Ma chi è esattamente Silvana Fucito? La donna, che nel 2005 il settimanale inglese Time ha inserito nella lista dei 37 eroi europei, nasce a Napoli nel 1950. Commerciante di vernici, per essersi opposta al racket camorrista, il suo negozio a San Giovanni a Teduccio venne dato alle fiamme il 19 settembre del 2002.

Dopo l’attentato alla sua attività la donna non demorde e trova la forza di denunciare i suoi oppressori diventando un simbolo nella lotta contro il pizzo a Napoli e in tutta Italia (grazie alla sua denuncia la Squadra Mobile di Napoli operò l’arresto di una decina di appartenenti alla organizzazione camorristica locale). Da allora Silvana Fucito è sotto scorta e costantemente impegnata nella lotta al pizzo dettata dai clan della camorra e presidente dell’Associazione “San Giovanni a Teduccio per la legalità”.

Il 30 aprile 2014 si è dimessa dall’incarico per le vicende giudiziarie che hanno coinvolto lei e il marito Gennaro Petrucci arrestato dalla Guardia di Finanza con l’accusa di associazione a delinquere, emissione di fatture per operazioni inesistenti e simulazione di reato. A prendere il suo posto, Rosario D’Angelo, eletto nel pomeriggio all’unanimità dai presidenti delle 15 associazioni.

La sua storia, come detto, è stata raccontata nella miniserie “Il Coraggio di Angela” in onda su Rai 1 il 17 e 18 marzo 2008 e in replica oggi, 5 giugno 2020.

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.