Covid ultime 24h
casi +25.853
deceduti +722
tamponi +230.007
terapie intensive +32

Moulin Rouge: la trama del musical in onda stasera su Rai 3

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 8 Set. 2019 alle 15:04
0
Immagine di copertina

Moulin Rouge: la trama del musical in onda stasera su Rai 3 | La storia

Qual è la trama del musical Moulin Rouge in onda stasera su Rai 3? Il film, uscito nella sale nel 2001, è stato diretto dal regista Baz Luhrmann. Il soggetto è ispirato all’opera La traviata di Giuseppe Verdi. La pellicola è considerata un musical atipico perché i brani cantati non sono opere originali, ma rivisitazioni di alcuni dei brani storici della musica pop interpretati dal cast; in particolare dai due attori protagonisti Nicole Kidman e Ewan McGregor.

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SUL FILM

Di seguito la trama del film Moulin Rouge! nel dettaglio:

Siamo a Parigi nel 1899. Christian è un giovane aspirante scrittore londinese, un sognatore che fa dell’amore il suo credo (Nature Boy). Ribellatosi all’autorità paterna, si trasferisce nel quartiere più “vivace” della capitale francese, Pigalle, per poter sviluppare le sue doti artistiche assaporando l’atmosfera bohémien che imperversava a Parigi.

Un giorno uno dei componenti di una sgangherata compagnia teatrale che, al piano di sopra, stava provando il primo spettacolo della rivoluzione bohémienne da proporre all’impresario Zidler, gli piove (letteralmente) in casa.

Christian dimostra il suo talento per il teatro e viene arruolato dalla compagnia, la quale, entusiasta, decide di presentare il giovane a Satine, l’étoile del Moulin Rouge, sperando che lei possa apprezzare le doti dello scrittore e convincere Zidler ad affidare loro la stesura del testo dello spettacolo (Children of the Revolution).

Quella stessa sera Christian viene portato al Moulin Rouge, dove si svolge il consueto spettacolo del Can Can. Appena entra in scena Satine, Christian rimane incantato dalla bellezza erotica della giovane.

Tra il pubblico c’è anche il Duca di Monroth, a cui Zidler promette una notte d’amore con Satine nella speranza che il nobile, in cambio, decida di finanziare il suo spettacolo, e dare vita al suo sogno di trasformare il Moulin Rouge in un teatro.

Durante la sua esibizione, Satine chiede a Zidler di indicarle il Duca, così da poterlo invitare personalmente, ma a causa di un equivoco, Satine scambia Christian per il Duca di Monroth, invitando il giovane a ballare e dandogli appuntamento nella sua stanza dopo lo spettacolo.

L’esibizione, per Satine, si interrompe prima del tempo a causa di un suo mancamento. Immediatamente soccorsa viene condotta nel suo camerino dove Mariè, la sua aiutante, si accorge che lei tossisce sangue: è il primo segno della tubercolosi.

Dopo lo spettacolo, l’incontro con il giovane si svolge come previsto. Satine, credendolo il Duca, si comporta come una sensuale tentatrice, mentre Christian, imbarazzato, credendo di doverle mostrare le sue capacità artistiche, improvvisa dei versi e ottiene l’apprezzamento di lei. Allora Satine gli rivela il suo amore, pensando che il nobile l’avrebbe condotta al successo.

Tutto però salta in aria dato che l’equivoco viene svelato. Dopo qualche scusa e finzione il vero Duca acconsente a finanziare lo spettacolo ad una condizione: avere l’esclusiva su Satine. Tuttavia, la protagonista scopre di essere innamorata di Christian, e tra i due nasce un’intensa storia d’amore segreta.

I continui inviti del Duca sono sempre respinti da Satine con abili scuse, così il duca minaccia Zidler di abbandonare l’impresa. Zidler ordina quindi alla ragazza di lasciare Christian per il bene del teatro, ma i due continuano in segreto a vedersi. Intanto le condizioni di salute di Satine peggiorano a vista d’occhio…

Una ballerina, Nini, rivela al Duca che la sua protetta e lo scrittore hanno una relazione. L’uomo, furioso, esige di avere quell’incontro con Satine ormai rimandato da tempo, e la ragazza questa volta non può rifiutarsi. Innamorata di Christian, Satine non cede alle avances del duca, il quale tenta quindi di abusare di lei, ma non ci riesce perché viene fermato da Chocolat, un ballerino del Moulin Rouge.

Moulin Rouge trama

Moulin Rogue trama: IL FINALE (attenzione SPOILER)

La situazione per lei e Christian si fa pericolosa: i due decidono quindi di scappare per farsi una nuova vita, ma Zidler li ferma e rivela a Satine della sua morte imminente, e le dice di allontanare Christian, perché il Duca ha intenzione di ucciderlo.

Satine decide di far credere a Christian che lei non lo ama più, perché solo in questo modo lui andrà via e si salverà. Il ragazzo, profondamente turbato, non crede alle parole di lei e decide di fare un ultimo tentativo. Si introduce nel Moulin Rouge in occasione della prima del loro spettacolo e durante la scena finale sale sul palco nei panni dello squattrinato suonatore, e getta delle banconote ai piedi di lei, dicendo di aver pagato l’amore ricevuto da quella prostituta. Lei allora, morente, scoppia in lacrime e sceglie di amarlo. Il Duca, che assiste alla scena, cerca di uccidere il giovane, ma Zidler, stufo di essere succube del Duca, lo ferma atterrandolo con un pugno.

Al calare del sipario i due sono felici, perché finalmente hanno vinto il Duca e sono liberi di amarsi, ma improvvisamente Satine si accascia al suolo senza respiro e chiede a Christian di scrivere la storia del loro amore, dopodiché muore tra le sue braccia.

LA COLONNA SONORA COMPLETA

Moulin Rouge: IL TRAILER

Moulin Rouge trama: CURIOSITÀ

Nella storia sono presenti personaggi sia di fantasia sia realmente esistiti: fra questi il pittore Henri de Toulouse-Lautrec (interpretato da John Leguizamo), uno dei massimi esponenti dello spirito bohémien, ed il musicista Erik Satie (Matthew Whittet), che stando alle cronache dell’epoca era ancor più eccentrico e stralunato di come mostrato nel film in onda stasera su Rai 3.

TUTTE LE NOTIZIE SULLA TV

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.