Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:39
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli » TV

Migliori nemici: la storia vera raccontata nel film

Immagine di copertina

Migliori nemici: la storia vera raccontata nel film

Migliori nemici è un film tratto da una storia vera, o meglio racconta fatti realmente accaduti estrapolati dal libro “The Best of Enemies: Race and Redemption in the New South” di Osha Gray Davidson. Ciò che l’autrice narra all’interno del suo libro è un pezzo di storia americana che riguarda le azioni di Ann Atwater, attivista afroamericana che si è sempre battuta per i diritti civili, e lo scontro con C.P. Ellis, uno dei maggiori esponenti del Ku Klux Klan. Il film va in onda in prima serata su Rai 1 mercoledì 13 aprile 2022 e nel cast vede Taraji P. Helson e Sam Rockwell. Di seguito vediamo qual è la storia vera dietro Migliori nemici.

La storia vera

Il film in onda su Rai 1 cerca di raccontare piuttosto fedelmente quanto accaduto nella vita vera. Siamo negli anni ’70 in America, dove le lotte contro la segregazione razziale sono giunte al termine dopo grande fatica. Purtroppo questo non accade in Carolina del Nord, dove i cittadini locali non accettano la comunità di colore e, per protesta, appiccano un grave incendio in una scuola per bambini afroamericani. Questo ha provocato ulteriore astio tra bianchi e neri, per questo in città è stato chiamato un consulente, Bill Riddick, il quale per risolvere la questione sceglie di utilizzare una charrette. L’obiettivo è far in modo che ogni cittadino esprima la propria opinione. Riddick sceglie due esponenti delle due fazioni. Ann Atwater rappresenta la comunità di colore, mentre C. P. Ellis, a capo del Ku Klux Klan, rappresenta i bianchi. Nessuno dei due ha mai provato stima per l’altro e non avevano certamente voglia di lavorare insieme ma, man mano che il lavoro andava avanti, hanno imparato ad essere amici. Al termine della charrette, si decise che la scuola avrebbe incluso due studenti bianchi e due neri. La storia dell’attivista è stata raccontata anche in un documentario intitolato “Ann Atwater: Grassroots Organizer and Veteran of America’s Freedom Struggle”.

Ti potrebbe interessare
TV / Anticipazioni Uomini e Donne oggi, 26 maggio 2022 | Trono Classico e Over
TV / Ascolti tv mercoledì 25 maggio: Il traditore, Giustizia per tutti, Le Iene
TV / Maurizio Costanzo Show, anticipazioni e ospiti puntata del 25 maggio 2022
Ti potrebbe interessare
TV / Anticipazioni Uomini e Donne oggi, 26 maggio 2022 | Trono Classico e Over
TV / Ascolti tv mercoledì 25 maggio: Il traditore, Giustizia per tutti, Le Iene
TV / Maurizio Costanzo Show, anticipazioni e ospiti puntata del 25 maggio 2022
TV / Le Iene 2022 streaming e diretta tv: dove vedere lo show
TV / Giustizia per tutti: le anticipazioni (trama e cast) della seconda puntata
TV / The Factory – Lotta contro il tempo: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Chi l’ha visto?, le anticipazioni della puntata del 25 maggio 2022 su Rai 3
TV / Controcorrente, le anticipazioni e gli ospiti della puntata del 25 maggio 2022
TV / Le Iene Show 2022: anticipazioni, servizi e scherzi di oggi, 25 maggio
TV / The Good Doctor 5: le anticipazioni (trama e cast) oggi, 25 maggio 2022