Me

Luca Marinelli interpreterà il prossimo Diabolik?

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 19 Giu. 2019 alle 16:07 Aggiornato il 19 Giu. 2019 alle 16:07
Immagine di copertina

LUCA MARINELLI DIABOLIK – In arrivo un nuovo Diabolik e avrà gli occhi di Luca Marinelli, o quantomeno è questa l’indiscrezione che sta facendo il giro del web. Lo zingaro di Lo chiamavano Jeeg Robot potrebbe infatti calarsi nelle vesti dell’abile ladro al fianco di una presunta Miriam Leone come Eva Kant. E, se non c’è due senza tre, il temibile ispettore Ginko toccherebbe a Valerio Mastandrea.

Luca Marinelli debutta a Hollywood con Charlize Theron e Netflix

Un super cast per una super trasposizione cinematografica (l’ultima risale al 1968) del ladro più amato dagli italiani, con un set in Friuli.

Mentre gli utenti hanno commentato gioiosi la possibile novità, la produzione del film è rimasta in silenzio senza smentire o confermare. Un entusiasmo del genere potrebbe però convincere i Manetti Bros a puntare i riflettori su Marinelli e renderlo il Re del Terrore in calzamaglia creato dalle sorelle Giussani.

L’unica cosa certa al momento è che avremo un film su Diabolik e sarà ambientato negli anni ’60; in più, Trieste sarà la Ghenf degli albi e al centro della narrazione vedremo l’incontro tra il celebre ladro dei fumetti italiani e l’abile partner in crime.

Prodotto da Monpracem, RaiCinema e in associazione con Astorina, il film è scritto dai fratelli Manetti, Michelangelo La Neve e Mario Gomboli.

“Il cinema è una forma d’arte più libera di una serie tv.L’incontro con Mario ha creato i presupposti per fare di Diabolik un grande film, i tempi per farne una serie saranno maturi quando si permetterà a Diabolik di essere quello che è. La sua anima sta nell’essere episodico, come Spider Man per intenderci. Ce ne stiamo accorgendo noi stessi, Diabolik cresce insieme a chi lo scrive”, hanno dichiarato i fratelli Manetti in un’intervista, come riportato da Il Fatto Quotidiano.

Diabolik, definito da Marco Manetti “oscuramente romantico”, sarà uno dei titoli di punta del cinema 2020.