Covid ultime 24h
casi +8.561
deceduti +420
tamponi +143.116
terapie intensive +21

Le Iene 2019, le anticipazioni della puntata in onda stasera martedì 3 marzo 2020

Le anticipazioni e i servizi della puntata di oggi de Le Iene su Italia 1

Di Antonio Scali
Pubblicato il 3 Mar. 2020 alle 16:06
0
Immagine di copertina

Le Iene 2020, le anticipazioni della puntata in onda stasera martedì 3 marzo

Questa sera, 3 marzo 2020, su Italia 1 va in onda una nuova puntata de Le Iene Show. Alla conduzione la coppia per eccellenza Alessia Marcuzzi e Nicola Savino. Come di consueto, poi, spazio alla Gialappa’s Band per diversi momenti di ironia e comicità e per commentare i servizi in onda. Come sempre previsti tanti servizi di vario genere, dalle inchieste più serie agli scherzi e ai servizi più leggeri, animeranno la serata di Italia 1. Di seguito vediamo le anticipazioni della puntata di questa sera, martedì 3 marzo 2020 su Italia 1.

Le Iene, anticipazioni: i servizi della puntata di stasera, 3 marzo 2020

Tra i servizi di questa sera, un’inchiesta dello storico inviato Luigi Pelazza sulla cosiddetta “mafia del carburante”, che coinvolgerebbe due società venete: la Cordioli Petroli srl e la Energy Group srl. Secondo quanto emerso, il carburante verrebbe acquistato prima da compagnie petrolifere estere, in particolare slovene, per poi rivenderlo poi in Italia a prezzi particolarmente competitivi, nonostante il prezzo d’acquisto sia più alto di quello venduto. A rendere possibile la truffa sarebbero alcune figure intermediarie – broker che forniscono servizi sulle forniture e sulla compravendita di prodotti petroliferi – che sembrerebbero però non pagare l’Iva. Un giro di affari che farebbe così perdere allo Stato quasi 5 miliardi di euro. Alle due società venete coinvolte la Iena Pelazza ha provato a chiedere spiegazioni. Ne sapremo di più nel corso della puntata di stasera, 3 marzo.

Continua, secondo le anticipazioni de Le Iene, il viaggio di Gaetano Pecoraro nelle eccellenze italiane. Questa volta si fa tappa all’Ismett di Palermo, una delle strutture all’avanguardia per quanto riguarda i trapianti, in cui opera il professor Jean de Ville. L’ospedale, nato negli anni Novanta, è un punto di riferimento per tutta la sanità del sud Italia, con più di 500 trapianti all’attivo e quasi il 100% di risultati. In questo servizio, Gaetano Pecoraro assisterà ad un intervento eccezionale, un trapianto pediatrico fatto da donatore vivente: una mamma donerà parte del proprio fegato al suo bambino di otto mesi.

Gaston Zama prosegue con la sua inchiesta sulla vicenda dell’imprenditore Chico Forti, seguita molto anche dalla politica italiana. Immancabile, poi, il consueto scherzo de Le Iene, che in questa puntata vede vittima la showgirl Elena Santarelli. Tra gli altri servizi di stasera a Le Iene,  si parlerà della “banda dei neomelodici”, di un ladro che ha cambiato vita, del mercato della cannabis light e delle videochat porno con vicende che riguardano minorenni.

In seconda serata, sempre su Italia 1, nuovo appuntamento con “Angelo Duro – Perché mi stai guardando?”, lo spettacolo che ha registrato enorme successo di critica e di pubblico. Dopo il sold out in tutta Italia, Angelo porta sul piccolo schermo lo show registrato al Teatro Manzoni di Milano: tre capitoli settimanali in cui racconterà la sua storia in modo dissacrante e diretto, facendo ridere e riflettere.

Nasce Iene.it: aspettando Le Iene

Da giovedì 20 febbraio è partita alle 20:45 la nuova fascia digital Iene.it: aspettando le Iene, condotta da Giulia Innocenzi e trasmessa in diretta streaming su MediasetPlay e anche sulla pagina Facebook del programma. In questa striscia vengono mandati in onda contenuti inediti pensati e realizzati dalla redazione, anteprime di quello che sarà mostrato nelle puntate e approfondimenti originali, nonché interviste agli ospiti presenti in studio. Appuntamento dunque stasera, martedì 3 marzo 2020, con una nuova puntata de Le Iene, dalle ore 21,15 su Italia 1.

Dove vedere Italia 1 in streaming

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.