Game of Thrones, la teoria sulla Mad Queen potrebbe diventare realtà?

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 8 Mag. 2019 alle 13:26
0
Immagine di copertina

DAENERYS MAD QUEEN- Daenerys Targaryen potrebbe diventare la prossima Regina Folle? Seguire le orme del padre è sempre stato l’incubo della cara Daenerys, la Madre dei Draghi che, per otto stagioni, ha dato prova di avere un cuore e una forza molto diversa da quella irascibile di suo padre, il Re Folle.

Attenzione: se non avete visto le ultime puntate di Game of Thrones non continuate con la lettura, è piena zeppa di spoiler.

Reduci dalla quarta puntata dell’ottava stagione, Game of Thrones ci ha posto davanti a una versione diversa di Daenerys. Non abbiamo più la Regina dal cuore grande e le intenzioni nobili: quella che gli autori ci hanno piazzato davanti è una ragazzina rimasta sola, con una grande rabbia ad alimentare forze e pensieri, disposta a tutto pur di vendicarsi.

Daenerys Mad Queen | La teoria della Regina Folle

Dapprima Jorah nella battaglia della Lunga Notte, poi il drago Rhaegal – brutalmente ucciso dalla lancia di Euron – e poi Missandei, giustiziata dalla vena crudele di Cersei Lannister.

Tante, troppe perdite per una donna che, prima di essere una Regina, è pur sempre un essere umano rimasto solo. Una scelta che porterà gravi conseguenze per Daenerys.

Anche gli showrunner di Game of Thrones, David Benioff e D.B. Weiss, la pensano così.

“In un certo senso, penso che la cosa più importante che accade a Daenerys in questo episodio sia la morte del suo secondo drago. Ora le rimane un solo drago e probabilmente è vulnerabile tanto quanto lo era Rhaegal stesso. C’è il lutto della perdita di un figlio, per lei è una cosa molto concreta”, hanno dichiarato gli autori.

Dopo Viserion, ucciso nella settima stagione e riportato in vita dal Re della Notte per affrontare la Lunga Notte, Daenerys Targaryen ha perso un altro drago. Il povero Rhaegal stava cercando di riprendersi dal duro scontro a Grande Inverno, ma non ha avuto l’occasione di danzare nel cielo ancora una volta con Jon Snow che la flotta di Euron GreyJoy, comandata da Cersei, lo ha abbattuto in un modo così rapido e brutale da non avergli neppure reso giustizia.

Un drago che avrebbe avuto un grande potenziale bellico nello scontro contro Cersei, ma che lascia nel cuore di Daenerys una ferita profonda e inguaribile: Rhaegal era suo figlio, uno dei tre. Tutto ciò che le rimane è Drogon.

Daenerys Mad Queen | Cosa succede adesso?

“Daenerys è tornata allo stesso punto in cui si trovava all’inizio di tutto. A livello emotivo è sola al mondo, non può fidarsi di nessuno. A differenza di allora, è estremamente potente e, a differenza di allora, è piena di furia. Furia che mira a una persona specifica”, ha dichiarato D.B. Weiss.

Impossibile negare – e giudicare – la furia negli occhi di Daenerys al termine della 8×04, non dopo che Cersei ha assassinato la povera Missandei. Da qui, sembrerebbe facile dare corda alla teoria della Regina Folle, una teoria molto chiacchierata tra i fan che vedrebbe la giovane Targaryen seguire le orme del Re Folle.

Nel corso di questa stagione, Daenerys non ci è stata presentata come quella Regina dal cuore puro che vuole portare la pace nel mondo, ma piuttosto come una donna determinata a compiere il proprio destino costi quel che costi, anche tante vite (come quelle in Approdo del Re).

Si è sempre definita la regina legittima dei Sette Regni, ma la rivelazione sconvolgente di Jon Snow ha messo in crisi anche quest’ultimo aspetto della sua vita. In molti, come Tyrion e Varys, si sono chiesti quale fosse la cosa migliore da fare: se tradire Daenerys e portare Jon al trono oppure servire fedelmente la propria Regina, anche quando sembra aver perso la bussola (e la testa).

“Credo che quello che riecheggia nella testa di Daenerys, in quegli istanti finali dell’episodio, siano le ultime parole di Missandei: ‘Dracarys’ è stato detto chiaramente rivolgendosi a Dany. Missandei sa che la sua vita è finita e le sta dicendo, beh, bruciali tutti”, ha aggiunto David Benioff.

Del resto, non fu proprio suo padre, il Re Folle, ad ordinare di bruciare Approdo del Re? E non è la stessa cosa che Daenerys è disposta a fare pur di ottenere il suo Trono di Spade?

Game of Thrones, Stephen King ipotizza sul finale della serie

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.