Coronavirus:
positivi 50.966
deceduti 33.072
guariti 147.101

Bella da morire, cosa è successo nella terza puntata della serie su Rai 1

Di Marco Nepi
Pubblicato il 5 Apr. 2020 alle 16:51
0
Immagine di copertina

Bella da morire, cosa è successo nella terza puntata della serie su Rai 1

Questa sera, domenica 5 aprile, va in onda l’ultima puntata della fiction di Rai 1 Bella da morire, con protagonista Cristiana Capotondi nei panni dell’ispettrice di Polizia Eva Cantini. La serie tv è stata molto seguita dai telespettatori, ottenendo degli ottimi risultati per quanto riguarda lo share, e c’è dunque molta attesa per conoscerne il finale. La scorsa domenica, 29 marzo, è andata in ondaa la terza puntata. Cosa è successo? Vediamo qui di seguito un riassunto dei precedenti episodi di Bella da morire.

Tutto sulla serie Bella da morire: trama, cast, streaming

Bella da morire, cosa è successo nella terza puntata

Nel primo episodio Eva, decisa a rendere pubblico il video con cui ha estorto la falsa confessione alla donna delle pulizie di Graziano provocandone l’arresto, provoca la reazione di Giuditta, che lascia il caso a Iurini. Lui chiederà di tenere Eva nella sua squadra mentre una nuova testimonianza ha permesso la riapertura delle indagini e rimescolato tutte le carte in tavola.

Bella da morire, la trama della nuova serie tv con Cristiana Capotondi

Nel secondo episodio, invece, Rachele ha incontrato Edoardo, l’uomo che l’ha violentata e il padre di Matteo. Anita ha scoperto nel frattempo un importante indizio, della vernice gialla sotto le unghie di Gioia. E’ questo dettaglio che ha portato Eva a chiedersi dove potesse essersi recata la ragazza prima del suo assassinio. Per scoprirlo Eva ha chiesto aiuto a Giuditta, che a sua volta si è rivolta a Iurini.

Dove vedere Bella da morire in streaming

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.