Baby 2: il 18 ottobre su Netflix la seconda stagione della serie sulle “baby prostitute”

Tornano le vicende di Chiara e Ludovica, due adolescenti che vivono gli eccessi della "Roma bene" per fuggire da una realtà piena di ipocrisie

Di Giulia Angeletti
Pubblicato il 17 Ott. 2019 alle 14:03 Aggiornato il 21 Ott. 2019 alle 11:49
23
Immagine di copertina

Baby 2: il 18 ottobre su Netflix la seconda stagione della serie

Baby 2 Netflix – Baby, fortunata serie tv Netflix che racconta la storia di due benestanti adolescenti romane che vivono nel quartiere Parioli e della loro vita “perfetta” solo all’apparenza, è giunta alla seconda stagione. Dopo il grande successo della produzione della più nota piattaforma online di intrattenimento – ben 10 milioni di spettatori solo nel primo mese di programmazione – che con Baby ha voluto prendere spunto dai fatti di cronaca del 2014, quando il caso delle “baby squillo” aveva scosso la Capitale, venerdì 18 ottobre arriva Baby 2.

Annunciata già da qualche tempo, di questa seconda stagione abbiamo già avuto qualche anticipazione non solo dal trailer, ma anche dal regista Andrea De Sica, che per Baby 2 si è avvalso della collaborazione anche della collega Letizia Lamartire. “Le ragazze dalle aule del liceo si spostano nelle camere degli hotel. Incominciano a prostituirsi con conseguenze che porteranno a uno stravolgimento drammaturgico della storia, a un approfondimento psicologico dei ragazzi e dei nuclei famigliari di appartenenza”, ha infatti raccontato De Sica a Vanity Fair. Rivedremo dunque le protagoniste Chiara e Ludovica, rispettivamente interpretate da Bendetta Porcaroli e Alice Pagani, con la loro spregiudicatezza, figlia di un’insoddisfazione e una solitudine di fondo, tornare a frequentare luoghi di una Roma altrettanto spregiudicata.

Il giro di prostituzione in cui finiscono le due ragazze, quello di cui facevano realmente parte le due protagoniste del caso di cronaca, non è altro che la via di fuga per le giovani da una realtà che percepiscono come ipocrita, dentro la quale si sentono prigioniere e incomprese. “Baby, al di là della della sua specificità drammatica, ha qualcosa di universale che ha a che fare con le dinamiche dell’adolescenza”, ha spiegato sempre il regista, il quale ha ammesso che comunque il caso delle “baby prostitute” è stato solo lo spunto iniziale per raccontare una storia che ormai appartiene agli adolescenti di oggi, nella quale questi possano riconoscersi. E infatti è proprio così: “Ho ricevuto diversi messaggi di ragazze e ragazzi che si sono ritrovati, sentiti capiti e compresi dal mondo che raccontiamo in tv”, ha raccontato Alice Pagani, mentre De Sica sottolinea che il pubblico ama le due protagoniste “non perché fanno le baby squillo, ma perché hanno finalmente un carattere attivo: hanno la facoltà di ribellarsi, di sbagliare e di trasgredire”. In poche parole, loro “rappresentano il mondo reale”.

Baby 2, anticipazioni e cast: c’è una “new entry”

Oltre alle due protagoniste, che i fan della serie Netflix rivedranno a partire, come detto, da venerdì 18 ottobre, riconfermati nel cast anche Riccardo Mandolini (Damiano, adolescente ribelle che dalla periferia è stato “trapiantato” nel mondo della Roma bene e che è innamorato di Chiara), Brando Pacitto (Fabio), Mirko Trovato (Brando), Isabella Ferrari (Simonetta, la madre di Ludovica) e Claudia Pandolfi (Monica).

Ma in Baby 2 troveremo anche delle new entry, come Max Tortora e Thomas Trabacchi, e l’attrice Denise Capezza – già nel cast di Gomorra come Marinella – nel ruolo di Natalia, personaggio misterioso le cui vicende si intrecceranno con quelle di Chiara e Ludovica. Altra novità è la colonna sonora della serie: come sottofondo di Baby 2, infatti, è stato scelto l’ultimo brano di Tommaso Paradiso, Non avere paura, frontman dei The Giornalisti, gruppo che si è recentemente sciolto.

Dove eravamo rimasti con Baby (1)

Per rinfrescare la memoria dei fan in vista dell’imminente inizio di Baby 2 ricordiamo la trama della serie Netflix e il modo in cui era terminata la prima stagione. Chiara Altieri, studentessa 16enne del liceo privato Collodi che abita nel quartiere Parioli a Roma, conduce una vita normale e ha due migliori amici: Camilla e Fabio, il figlio del Preside della scuola, Fedeli.

È proprio nel contesto scolastico che conosce Ludovica, ragazza molto stravagante e sempre bullizzata per via dei suoi “eccessi”, e Damiano Younes, figlio dell’ambasciatore libanese e figliastro di Monica, l’insegnante di educazione fisica che finirà con l’avere una relazione con l’adolescente Nicolò-Roberto Zurzolo. Ognuno alle prese con i propri problemi personali, le vite dei personaggi si intrecceranno in modo indissolubile. Chiara e Ludovica diventano inseparabili perché condividono la stessa volontà di fuga da una realtà che detestano e perché iniziano a frequentare un giro di prostituzione, mentre Damiano, alle prese con la sua nuova vita, si trova a fare i conti con la vecchia.

Nell’ultima puntata della prima stagione Damiano, nonostante la appena nata relazione con Chiara, decide di tornare alla sua vecchia vita lasciando la casa del padre, quindi l’ambasciata libanese, mentre una fotografia, che viene mostrata a Camilla, amica di Chiara, fa emergere la verità sulle vite nascoste di Ludo e Chiara.

23
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.