Covid ultime 24h
casi +16.424
deceduti +318
tamponi +340.247
terapie intensive +11

Giovanna Botteri risponde a Michelle Hunziker: “Per fortuna non dobbiamo fare la pace perché non abbiamo mai litigato”

La giornalista della Rai chiude le polemiche rispondendo alla conduttrice svizzera in un videomessaggio mandato in onda da Striscia la notizia

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 6 Mag. 2020 alle 20:59 Aggiornato il 7 Mag. 2020 alle 15:24
545
Immagine di copertina

Giovanna Botteri risponde a Michelle Hunziker con un videomessaggio

Dopo le polemiche degli ultimi giorni, la giornalista Giovanna Botteri (qui il suo profilo), inviata per la Rai in Cina, risponde in un videomessaggio alla conduttrice di Striscia la notizia Michelle Hunziker. Questo il contenuto del messaggio, in onda proprio nel tg satirico. “Cara Michelle, io non sono sui social, né su Facebook, né su Instagram, poi qui in Cina è molto difficile collegarsi, così c’è voluto del tempo prima che vedessi il tuo video e ti rispondo solo adesso: per fortuna non dobbiamo fare la pace, perché non abbiamo mai fatto baruffa, non abbiamo mai litigato, neanche con Striscia la notizia e Gerry Scotti. Perché la satira è libertà ci aiuta a ridere, a discutere, a confrontarsi e a volte mette modelli differenti di donne e uomini a confronto, per esempio nei modi diversi di approcciarsi alla vita. Quindi io vi ringrazio, di cuore e non posso che abbracciarvi e augurare a Michelle tutto il bene possibile”.

Il contestato servizio di Striscia la notizia su Giovanna Botteri: “È body shaming”

La reporter, dunque, spegne ogni polemica con il tg satirico di Antonio Ricci e i suoi conduttori che nei giorni scorsi erano stati accusati di aver fatto body shaming nei confronti della Botteri. La trasmissione, infatti, aveva mandato in onda un servizio con la voce narrante della Hunziker in cui venivano proposti alcuni commenti di scherno che diversi utenti avevano espresso sui social sull’aspetto fisico e, a detta di questi signori, poco curato della giornalista della Rai. Sul banco degli imputati, però, è presto finita la trasmissione e soprattutto Michelle Hunziker, che si è ritrovata non solo a dover difendersi dalle accuse, ma lei stessa vittima di insulti e minacce sui social.

Body shaming contro Giovanna Botteri? la replica di Michelle Hunziker

La conduttrice svizzera si era difesa dalle accuse in un video e aveva invitato la stessa Botteri a guardare il video per verificare lei stessa di che cosa parlava il servizio. “Dicono che noi abbiamo offeso pesantemente una giornalista che si chiama Giovanna Botteri – aveva affermato la Hunziker nel filmato – Cosa assolutamente non vera perché noi di Striscia abbiamo mandato in onda un servizio a favore di questa giornalista, dicendo che tanti media e molti social l’hanno presa in giro per il suo look e invece noi prendiamo atto del fatto che si è fatta un’ottima messa in piega. Questo non è attaccare una persona, ma rimanere nei toni di Striscia come sempre e soprattutto non è body shaming. Cerchiamo di andare a vederle bene le cose prima di accusare”.

Leggi anche: 1. Body shaming, battute e buonsenso: il caso Botteri de-costruito (di Selvaggia Lucarelli) / 2. Giovanna Botteri vittima di body shaming su Striscia la notizia? Michelle Hunziker: “Fake news, quel servizio era a suo favore”

3. Body shaming contro Giovanna Botteri? La risposta ufficiale di Striscia la notizia / 4. Giovanna Botteri e la battuta da Fazio: “Ho messo la giacca per te”

545
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.