Anna May Wong, chi è la donna del doodle di Google di oggi

È stata la prima attrice di origini asiatiche a ottenere fama in quel di Hollywood, rompendo i primi tabù

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 22 Gen. 2020 alle 08:03
0
Immagine di copertina

Anna May Wong, chi è la donna del doodle di Google di oggi

Anna May Wong è ricordata nella storia del cinema per essere stata la prima attrice di origini asiatiche a diventare una vera e propria celebrità hollywoodiana.

All’anagrafe rispondeva al nome di Wong Liu Tsong. Anna May Wong è nata a Los Angeles e ha remato contro ogni pregiudizio nell’America d’inizio ‘900, diventando la prima star del cinema sino-americana e anche la prima donna asiatico-americana a essere conosciuta come una celebrità internazionale.

La sua carriera si è adattata alle grandi evoluzioni del cinema, passando dal muto al sonoro, slittando tra tv, teatro e radio. E il doodle di Google di oggi, mercoledì 22 gennaio 2020, ha voluto rendere omaggio a un’altra grande donna che forse in molti neanche conoscevano (o ricordavano).

Anna May Wong, l’attrice che ruppe un tabù a Hollywood nei primi del ‘900

Anna May Wong aveva origini cinesi, ma è nata sul suolo americano ed è diventata una star hollywoodiana in un’epoca in cui vigeva una forte discriminazione razziale, soprattutto nell’ambiente cinematografico.

I suoi genitori erano di origini cinesi e lei nacque nel quartiere di Chinatown, nella soleggiata Los Angeles.

La sua carriera d’attrice partì da giovanissima: iniziò dapprima con il cinema muto, recitando da protagonista in The Toll of the Sea (uno dei primissimi film realizzati a colore), e poi recitò anche ne Il ladro di Bagdad con Douglas Fairbanks.

Anna May Wong non era tuttavia felice della considerazione che avevano di lei in quel di Hollywood, costantemente rilegata a ruoli secondari mentre le prime parti venivano affidate a donne dai tratti occidentali.

Alla fine degli anni Venti, stufa, partì per l’Europa e fu lì che ottenne ruoli di grandi importanza, come nel film Piccadilly.

Tali esperienze le aprirono le porte in tutto il mondo, dove fu conosciuta come un’icona di stile, soprattutto dopo aver recitato in Shanghai Express: era il 1932.

Viaggiò molto, Anna May Wong, passando dagli Stati Uniti all’Europa e viceversa.  Ma, prima della Seconda Guerra Mondiale, la popolarità della Wong iniziò un lento declino. L’attrice così decise di allontanarsi dalle scene e partì per la Cina, intenzionata a studiare la cultura del paese d’origine.

Il ritorno al mondo dello spettacolo arrivò dopo la guerra, ma questa volta non fu tanto il grande schermo, quanto il piccolo schermo: recitò nella serie The Gallery of Madame Liu-Tsong, il primo programma televisivo ad avere come protagonista una donna di origini asiatiche.

Anna May Wong morì improvvisamente nel 1961. Un anno prima le fu dedicata una stella sulla celebre Walk of Fame di Hollywood.

Sapevate che ad Anna May Wong è dedicata The Four Ladies of Hollywood Gazebo, la scultura che a Hollywood ricorda cinque attrici? Al suo fianco, figurano anche Dorothy Dandridge, Dolores Del Rio, Mae West e Marilyn Monroe.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.