Covid ultime 24h
casi +23.225
deceduti +993
tamponi +226.729
terapie intensive -19

“Roma diventerà una città plastic free entro il 2020”: la promessa di Virginia Raggi per l’ambiente

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 27 Lug. 2019 alle 21:54 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:09
0
Immagine di copertina
Virginia Raggi redit: Ansa Foto

“Roma diventerà una città plastic free entro il 2020”. Questo l’annuncio della sindaca della Capitale, Virginia Raggi, fatto sabato 27 luglio durante l’evento per la sensibilizzazione del Plastic free “Ocean Night” sull’isola Tiberina, nel centro di Roma.

“Sia il litorale di Ostia, sia il Tevere dovranno rispettare il limite zero per la plastica”, ha aggiunto la prima cittadina.

L’evento Plastic free a Roma

Sul palco dell’Isola Tiberina, tra gli ospiti, insieme al sindaco di Roma Virginia Raggi, erano presenti il portavoce di Asvis Enrico Giovannini, i comici di Casa Surace Alessio Strazzullo e Nonna Rosetta e il direttore di TPIGiulio Gambino.

> “Ocean night”: al via a Roma il Plastic Free Tour 2020

L’incontro organizzato dall’UNESCO Youth Forum è stato l’occasione per lanciare la campagna #unite4earth per la salvaguardia del pianeta, con interventi dal palco di Giorgio Ginori, Direttore Artistico de L’Isola del Cinema, Antonio Libonati, presidente Giovani per l’UNESCO e Giulio Magni, responsabile operativo One Ocean Foundation.

L’impegno della Raggi per l’ambiente

Già lo scorso 5 giugno, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, la Raggi aveva sottolineato il suo impegno per l’ambiente: “Roma ha iniziato il suo percorso per diventare #plasticfree. Anche i piccoli gesti sono importanti, per questo oggi durante l’assemblea capitolina abbiamo distribuito a tutti i consiglieri comunali una borraccia in acciaio. Un gesto simbolico che servirà loro ad evitare l’acquisto di acqua in bottigliette di plastica”.

Poi aveva continuato: “Quest’anno il tema principale della Giornata Mondiale dell’Ambiente è la lotta all’inquinamento atmosferico. In questa battaglia contro lo smog e per la salute dei cittadini abbiamo preso decisioni che vanno in una direzione precisa: stop ai veicoli che inquinano. Dal prossimo novembre, ad esempio, tutti i veicoli diesel Euro 3 non potranno più circolare in città – il divieto è all’interno del cosiddetto anello ferroviario. Entro il 2024, invece, tutte le auto diesel dei privati non potranno girare nel centro storico. L’azione delle istituzioni è fondamentale ma è indispensabile il contributo di tutti i cittadini. Aiutateci: da un piccolo gesto possono nascere grandi cambiamenti”.

Una Roma Plastic Free è possibile?

> Addio alla plastica in Italia: ecco la mappa di tutte le spiagge plastic free

> Ecco dove finiscono i nostri rifiuti di plastica

> Quali prodotti non troveremo più nei supermercati dopo lo stop alla plastica usa e getta

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.