Me

Ologrammi al posto degli animali sfruttati: ecco il circo del futuro senza gabbie e crudeltà | VIDEO

Di Beatrice Tomasini
Pubblicato il 25 Mag. 2019 alle 16:43 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:19

Ologrammi al posto di animali in cattività. In Germania è nato il primo circo del futuro dove, a fare spettacolo, non ci sono esseri viventi costretti a vivere chiusi in gabbia ma bensì 11 proiettori in grado di regalare un’esperienza sensazionale.

Insieme alle animazioni di cavalli, elefanti e pesci, ci sono anche artisti e giocolieri che si esibiscono durante gli spettacoli. CircusRoncalli, dopo aver lanciato questa idea rivoluzionaria circa un anno fa, oggi ha anche un altro obiettivo molto nobile: quello di diventare il primo circo al mondo senza plastica.

“Anche il circo è mosso dalle tendenze socio-culturali ed è ora il momento anche per il Circo Roncalli di seguirle”, ha spiegato Bernhard Paul, direttore e fondatore.

Il circo tedesco non è destinato a rimanere solo un caso isolato perché in Francia ne è nato un altro sulle stesse orme. Lo ha fondato André-Joseph Bouglione, 44 anni, da sempre nel mondo dei circensi francesi.

L’ex domatore e direttore del circo Joseph Bouglione ha dato vita al suo Ecocirque: un tendone dove non ci sono animali ad esibirsi. Una decisione presa insieme alla moglie Sandrine, anche lei domatrice, per porre fine alle sofferenze degli animali.

Anche i pesci possono tirare un “sospiro di sollievo”: l’Ocean Odyssey del principe arabo Khaled bin Alwaleed, è il primo acquario senza pesci dove lo spettacolo lo fanno video, suoni e 3D..

Nudo e con le mani legate tra le roulotte del circo: denunciato uomo alla ricerca di sesso estremo

Gli animali creati dall’uomo che non dovrebbero esistere in natura