Covid ultime 24h
casi +19.886
deceduti +308
tamponi +353.704
terapie intensive +11

Zingaretti: “Governo Draghi grande scommessa, ma noi restiamo alternativi alla Lega”

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 17 Feb. 2021 alle 11:08
48
Immagine di copertina
Il segretario del Pd Nicola Zingaretti. Credit: Ansa

“Il Pd c’è, e sosterrà con impegno e lealtà il governo Draghi, che rappresenta una grande scommessa, la cui forza e successo saranno misurati su risultati”. In un lungo intervento su Repubblica il segretario del Pd Nicola Zingaretti traccia la linea dei prossimi mesi. Ora un programma essenziale, fermare la pandemia e creare lavoro, spendendo bene le risorse europee. Temi su cui occorre generosità e lealtà da parte di tutte le forze politiche. “Nella consapevolezza”, nota il leader dem, “che il partito rimane per il futuro nettamente alternativo alla Lega. E un confronto parlamentare, per lavorare a riforme istituzionali e elettorali”.

“Ci batteremo per il lavoro, la scuola e nuove infrastrutture sociali, tasse più giuste. Su questi temi occorre generosità e lealtà da parte di tutte le forze politiche che sostengono il nuovo presidente del consiglio. E siamo sicuri che Draghi saprà definire i contorni di una proposta efficace e di alto livello per “Affrontare il presente. Preparare il futuro”, afferma il segretario dem ricalcando le parole dell’ex premier.

“Circoscrivere il più chiaramente possibile la missione dei prossimi mesi, da una parte significa non risparmiarsi nell’azione dell’oggi, e dall’altra la consapevolezza che tuttavia nella società italiana il Partito Democratico rimane per il futuro nettamente alternativo alla Lega e all’insieme della destra”, ribadisce Zingaretti. “Non solo politicamente ma per valori e visione del mondo. Per questo motivo farà valere in Parlamento la propria forza e quella dell’insieme del campo democratico, che dovrebbe rimanere responsabilmente unito, nel confronto parlamentare. Con l’obiettivo di far rispettare gli impegni assunti con il presidente Draghi e per affrontare altri temi che si dovessero presentare”.

Leggi anche: 1. Fratoianni invita Zingaretti e il M5S a costruire l’alleanza per le amministrative: “Lavoriamo da domani” 2. Se nel Pd le donne contano davvero, adesso un ministro uomo deve dimettersi e lasciare il posto a una collega (di Luca Telese) / 3. Donne del PD, ora basta: sfondiamo le porte che altrimenti resteranno chiuse (di Monica Cirinnà) /

4. Quella sinistra che dice No a Draghi: così l’opposizione non è un’esclusiva di Giorgia Meloni (di Giulio Cavalli) 5Nadia Urbinati a TPI: “La reputazione di Draghi è un passaporto, ma in Parlamento non basterà” 5. La maggioranza Draghi è solo emergenziale: il futuro del Pd è nell’alleanza con M5S e Leu (di E. Montino)

48
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.