Covid ultime 24h
casi +8.824
deceduti +377
tamponi +158.674
terapie intensive +41

Il sindaco di Riccione a TPI: “Quei video degli assembramenti sono stati manomessi, c’ero anche io tra la folla. Bonaccini ha politicizzato l’accensione delle luci di Natale”

Sabato 5 dicembre la città di Riccione è finita al centro delle polemiche per alcuni video che mostrano i cittadini ammassati in viale Ceccarini dopo l’accensione delle luminarie di Natale, con conseguenti folle e assembramenti. Oggi il sindaco, Renata Tosi, dice a TPI: "Quei filmati sono stati artefatti e politicizzati. C’ero anch’io tra la folla. Le immagini sono state allargate e, toh, in un attimo con un gioco di immagini la folla sembrava molto più numerosa. Ma indossavamo tutti le mascherine. Guarda caso poi nel dibattito è subito intervenuto il presidente dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini. Sa perché? Riccione non è allineata al Pd. Così 10 minuti di video sono diventate le 24-ore-incubo di Riccione. Col virus dobbiamo convivere e uscire in strada"

Di Giulio Gambino
Pubblicato il 6 Dic. 2020 alle 13:56 Aggiornato il 6 Dic. 2020 alle 14:17
988
Immagine di copertina

“Quei filmati sono stati artefatti e politicizzati. C’ero anch’io tra la folla. Le immagini sono state allargate e, toh, in un attimo con un gioco di immagini la folla sembrava molto più numerosa. Ma indossavamo tutti le mascherine”. A dirlo a TPI è Renata Tosi, il sindaco di Riccione, dopo le polemiche per alcuni video che mostrano i cittadini ammassati in viale Ceccarini per l’accensione delle luminarie di Natale, con conseguenti folle e assembramenti. Ieri sulla vicenda è intervenuto anche il governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini, che ha dichiarato: “Ho visto in qualche località della mia regione zone troppo affollate, assembramenti così rischiano di farci tornare in zona arancione, bisogna avere grande responsabilità perché una terza ondata non ce la possiamo permettere”.

Silvia Piccinini, capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, ha parlato di ” un fatto grave che speriamo non abbia ripercussioni sulla curva dei contagi che, proprio grazie ai sacrifici di tutti, si stava lentamente abbassando” e ha accusato il sindaco di Riccione Tosi di “totale irresponsabilità” per aver permesso un evento del genere. Oggi il sindaco in un colloquio con TPI dice: Guarda caso poi nel dibattito è subito intervenuto il presidente dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini. Sa perché? Riccione non è allineata al Pd. Così 10 minuti di video sono diventate le 24-ore-incubo di Riccione. Col virus dobbiamo convivere e uscire in strada”.

Buongiorno Sindaco, cosa è successo ieri in Viale Ceccarini a Riccione? Abbiamo visto immagini di folle di persone assembrate per l’accensione delle luci natalizie…
Quelle immagini sono state politicizzate.
Perché?
Bè, Riccione non è allineata al Pd, quindi tutte le occasioni sono utili per loro per sparare contro…
Loro chi?
Il presidente della Provincia Riziero Santi, per fare un nome, che credo sia uscito anche sui social, e anche il presidente della Regione. Sono arrivati alla Cavalleria grossa. Ma nessun problema.
Quegli assembramenti ci sono stati però…
Noi abbiamo fatto un’accensione, senza annunci, senza discorsi pubblici, nessuna voglia di creare assembramenti. La gente era sul viale, così come sulle restanti parte della città, e poi ha proseguito la propria passeggiata.

Quindi quel video è falso?
Bè lei lo sa, i video si possono fare in diversi modi, non sto a disquisire, ormai conosciamo tutti il modo. Si possono allargare le immagini, prendere in un certo modo, così sembra che i presenti fossero tutti ammucchiati. Che ci fosse gente è indiscutibile, c’ero anche io tra la folla, ma eravamo tutti con mascherine in ogni caso, 10 minuti e poi via per la propria passeggiata.
Cioè mi faccia capire: lei dice che quei 10 minuti di video sono diventate le 24 ore incubo di Riccione?
Esattamente, ed è stato un attacco politicizzato da parte di presidente della provincia e di regione.

Ma chi avrebbe manomesso questo video? I filmati che sono emersi e che hanno girato sembrano fatti da cittadini comuni…
La mia opposizione strumentalizza, c’è qualcuno che ha fatto i video e l’opposizione ha usato quei filmati per giocare a discapito di Riccione e della comunità.
Si spieghi meglio.
Bè, nel dibattito guarda caso sono intervenuti subito anche Bonaccini e il presidente della provincia. Faccia lei le sue deduzioni. La Regione non accetta che Riccione abbia cambiato colore. Io ho vinto due volte contro il Pd. La mia amministrazione sta lavorando bene.
Crede sia stato sbagliato scendere in strada per l’accensione di quelle luminarie?
No, col virus bisogna conviverci e uscire in strada, non possiamo stare chiusi in casa. Il messaggio che deve passare, secondo me, è che questo periodo lo dobbiamo vivere con responsabilità, serietà e attenzione. Noi eravamo presenti con tanta polizia locale. È logico che se permettiamo lo shopping e permettiamo l’apertura di bar e ristoranti – io dico: per fortuna – dobbiamo anche non avere timore di un minimo di relazione, controllata, con distanziamento e mascherina. Perché l’alternativa è stare tutti a casa. E credo che non sia l’alternativa che si merita questo Paese. Bisogna avere fiducia nell’uomo.

A proposito, c’è un gran dibattito sulla scuola…cosa ne pensa?
Bisognava affrontare il tema con maggiore serietà. Guardi: le medie e le elementari sono state gestite dai Comuni e non hanno avuto problemi, mentre le superiori semplicemente non sono state gestite, e da lì hanno avuto problemi. Ad ogni modo, ‘dentro’ la scuola non c’è problema, il problema se mai è il trasporto.
Mi sembra di sentire la ministra Lucia Azzolina.
Non seguo la Azzolina, non ne ho stima, non la riconosco, in questo governo non mi identifico.
Va bene, ma le superiori lei oggi le riaprirebbe?
Se organizzate doverosamente sì. La dad uccide la relazione sociale, si sfocia nella rabbia che abbiamo visto ieri a Roma.
Che vuol dire doverosamente?
Diluire le entrate degli studenti.
Sindaco, mancano i prof per farlo…
Non è mica vero. Una sezione al mattino, una al pomeriggio. Ma non c’è coraggio per farlo. E comunque ormai siamo giunti al fatto che i tempi delle città devono cambiare. Le racconto una cosa.
Mi dica.
Lei lo sa che il presidente della provincia non mi ha mai risposto quando gli ho chiesto di incontrarlo e lavorare insieme, gli ho scritto 6 volte tra luglio e agosto. Ora, per l’emergenza, ci incontreremo insieme al prefetto lunedì. Io e altri 5 sindaci dei comuni qui vicino che ospitano le scuole di secondo grado, Rimini, Morciano, Novafeltria, Santarcangelo e altri.

Ricordo che un mese fa qui a Riccione ci fu una polemica, sempre per un assembramento, quando si decise di fare un funerale a un parroco dentro lo stadio.
Abbiamo organizzato con tutta la sicurezza e il distanziamento un funerale che ha visto la partecipazione di molte persone. È previsto dal Dpcm e dal protocollo della Cei. Se si organizzano bene, le cose si possono fare.
Lei è di una lista civica ma a Riccione ha vinto anche con il sostegno della Lega. Salvini lo sente?
Ho la fortuna di avere il suo cellulare. Ogni tanto gli scrivo e lui risponde.
Lo vede bene, Salvini?
È un periodo particolare, bisogna includere, non escludere. Fare la presentazione del Dpcm in televisione piuttosto che nelle aule parlamentari non va bene. Mattarella dovrebbe scendere in campo per mediare tra le forze in campo e rendere più centrale il parlamento.

Ma lei il Mes lo prenderebbe o cosa?
Io credo che ad oggi non posso dire né si né no, non sono in grado di capire quanto siamo già indebitati.
Come passerà il Natale?
In casa e da sola, la mia famiglia vive nella stessa palazzina, ma non abitiamo insieme nello stesso appartamento.
Grazie sindaca, a proposito: sindaca o sindaco?
SindacO!

Leggi anche: 1. Riccione, folli assembramenti per l’accensione delle luminarie di Natale in viale Ceccarini | VIDEO /2. Covid, medico ebreo salva la vita a un uomo con tatuaggi nazi /3. Roma, maxi-rissa in centro: centinaia di ragazzi ammassati al Pincio, molti senza mascherina /4. Alcamo, festa di compleanno in villa con 13 persone: 5200 euro di multa /5. Covid, festa in casa a Verona con 11 amici: scatta una multa di 5280 euro

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

988
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.