Covid ultime 24h
casi +13.633
deceduti +472
tamponi +264.728
terapie intensive -28

Alcamo, festa di compleanno in villa con 13 persone: 5200 euro di multa

Di Antonio Scali
Pubblicato il 6 Dic. 2020 alle 11:02
818
Immagine di copertina

È costata cara una festa di compleanno che si è svolta in maniera clandestina in una villetta di Alcamo Marina, nel trapanese. Al party privato partecipavano 13 persone, totalmente incuranti, tra balli e musica, delle norme anti-Covid. Una festa in grande stile, insomma, come se nulla fosse. A richiedere l’intervento dei carabinieri è stato un cittadini, che ha chiesto di rimanere anonimo, e che ha segnalato che qualcuno stesse per organizzare un party clandestino.

I carabinieri hanno così rintracciato l’abitazione, non solo per le numerose macchine parcheggiate davanti ma anche per la musica ad alto volume che proveniva dall’interno. Alla festa erano presenti 13 ragazzi, tutti tra i venti e i trenta anni, privi di mascherina. Colti in flagrante dai militari, hanno ammesso le loro colpe e hanno accettato senza troppe proteste le sanzioni previste per aver violato le normative anti-Covid. I giovani sono stati multati per un totale di 5200 euro. Come se non bastasse, a rendere tragicomica la scena, durante l’intervento dei carabinieri è arrivata la consegna della torta di compleanno del festeggiato. Ma la festa era già finita.

Leggi anche: Covid, festa in casa a Verona con 11 amici: scatta una multa di 5280 euro

818
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.