Covid ultime 24h
casi +19.886
deceduti +308
tamponi +353.704
terapie intensive +11

Il piano di Draghi per la scuola: nuove assunzioni e lezioni fino alla fine di giugno

Di Anna Ditta
Pubblicato il 8 Feb. 2021 alle 19:44
2k
Immagine di copertina
Credit: Ansa

Il presidente incaricato Mario Draghi ha posto grande attenzione sulla scuola durante il secondo giro di consultazioni con le forze politiche, iniziato oggi pomeriggio, sottolineando la necessità di riorganizzare il calendario scolastico, per recuperare le ore perse. È quanto avrebbe dichiarato l’ex presidente della Bce ai leader dei partiti minori, incontrati oggi.

Draghi non ha spiegato come intenderebbe agire sulla scuola ma ha fatto capire che è possibile un prolungamento delle lezioni scolastiche oltre i termini previsti, forse fino a fine giugno, secondo quanto riferito da alcune fonti parlamentari al termine dei colloqui.

Il premier incaricato avrebbe inoltre centrato l’attenzione anche sulle 10mila cattedre vacanti, evidenziando la necessità di trovare una soluzione al più presto, con l’assunzione di nuovi docenti. Per Draghi, sarebbe necessario lavorare da subito affinché a settembre tutte le cattedre siano assegnate e i docenti siano a scuola dal primo giorno del nuovo anno scolastico.

Il presidente incaricato avrebbe parlato, tra le priorità, di un piano per il mondo del lavoro e l’occupazione, rapporti e sinergia con l’Unione europea, e della necessità di un’accelerazione sulla somministrazione dei vaccini, valutando in particolare gli aspetti della logistica e della produzione.

Leggi anche: 1. Borghi (Lega) a TPI: “Sostegno a Draghi è la scelta più sovranista che possiamo fare”/ 2. Salvini: “A Draghi proporremo ristoranti aperti di sera e modello Bertolaso sui vaccini” /3. La rosa di Mario Draghi: ai partiti chiederà politici soft e non divisivi (di Marco Antonellis)

4. Il divertente spettacolo della Lega, che per non stare fuori dai giochi si scopre europeista (di G. Cavalli) /5. Mario Draghi santo subito (di T. Zarantonello) /6. Majorino (Pd): “Alleanza con la Lega? Salvini in maggioranza è un errore per l’azione di governo: di lui non ci si può fidare”

2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.