Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:44
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Paragone lancia il sondaggio su Facebook: “Volete che voi No al Mes?” Ma l’avanzata dei Sì lo convincono a rimuovere il post

Immagine di copertina

Il senatore del M5S ha chiesto i suoi follower un consiglio su come votare a Palazzo Madama, ma la situazione stava per sfuggire di mano

Paragone lancia un sondaggio Facebook sul Mes ma poi lo cancella

Il senatore del M5S Gianluigi Paragone ha lanciato un sondaggio sul suo profilo Facebook per come votare sulla risoluzione di maggioranza sul Mes: il post, però, è stato successivamente cancellato.

Nella giornata di ieri, mercoledì 11 dicembre, infatti, sia alla Camera che al Senato si è votata la risoluzione della maggioranza sulle modifiche inerenti al Mes, il Fondo salva-Stati che ha monopolizzato il dibattito pubblico delle scorse settimane.

Nonostante l’accordo trovato tra M5S e PD, Gianluigi Paragone, senatore pentastellato, ha confermato la sua contrarietà al Mes.

Tuttavia, l’ex giornalista ha deciso di chiedere comunque un parere su come votare a Palazzo Madama ai suoi follower su Facebook.

Sul suo profilo personale, infatti, Paragone ha lanciato il seguente sondaggio: “Volete che oggi in Aula voti No al Mes nel rispetto del programma dei 5 Stelle?” ricordando poi ciò che recitava il programma del M5S: “Il Movimento 5 Stelle si impegnerà alla liquidazione del Mes”.

Tuttavia, la situazione è, come spesso accaduto in situazioni simili, sfuggita di mano.

Nel momento in cui i No al Mes erano all’87 per cento e i Sì appena al 13 per cento, alcuni “gruppi organizzati” hanno deciso di provare a ribaltare la situazione.

In breve tempo, dunque, i Sì sono schizzati al 46 per cento: un dato “pericoloso” che ha convinto Paragone, o il suo social media manager, a chiudere immediatamente il sondaggio e a rimuoverlo dalla pagina Facebook.

paragone sondaggio facebook mes

Poco tempo dopo, il sondaggio è riapparso sotto forma di screenshot in cui è stato svelato il risultato finale, che ha visto trionfare il No con il 54 per cento, mentre il Sì che si è fermato al 46 per cento.

Il senatore, poi, in Aula ha votato no, precisando comunque di non essere intenzionato a lasciare il Movimento 5 Stelle.

Leggi anche: 
Mes, Camera e Senato approvano la risoluzione di maggioranza
Riforma Mes, trovato accordo risoluzione di maggioranza. Conte alle Camere: “Ue una famiglia, no a divisioni”
Tre senatori pronti a lasciare il M5s e passare alla Lega: sarebbero Urraro, Grassi e Lucidi
Mes, Borghi (Lega) a TPI: “Gualtieri è un poverino, voleva che firmassimo a scatola chiusa”
La Lega raccoglie 400mila firme contro il Mes, ma gli elettori non sanno cosa sia: “Ci fidiamo di Salvini”
Mes, Conte attacca Salvini: “La sua resistenza a studiare i dossier mi è ben nota” | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Politica / Cospito resta al 41-bis, il ministro della Giustizia Nordio: “Nessuna revoca, ma ci facciamo carico della sua salute”
Politica / Luigi Di Maio: “Io al Pd? Nessuna iscrizione”
Politica / Alfredo Cospito, il governo agli anarchici: “Non scendiamo a patti con chi minaccia”
Ti potrebbe interessare
Politica / Cospito resta al 41-bis, il ministro della Giustizia Nordio: “Nessuna revoca, ma ci facciamo carico della sua salute”
Politica / Luigi Di Maio: “Io al Pd? Nessuna iscrizione”
Politica / Alfredo Cospito, il governo agli anarchici: “Non scendiamo a patti con chi minaccia”
Politica / Fiorello convince Guido Crosetto a cantare “Bella Ciao” | VIDEO
Politica / Bonaccini sull’ingresso di Giarrusso nel Pd: “Noi aperti a tutti ma prima chieda scusa”
Politica / Sospetti sulle elezioni politiche del 2022: “All’estero hanno votato troppi centenari”. Indaga la Procura
Politica / Meloni a Tripoli: “Rafforzata collaborazione con l’autorità libica in relazione alla guardia costiera”
Politica / Crosetto sotto attacco dell’ex premier russo Medvedev: “È uno sciocco raro”
Politica / L’ex M5s Giarrusso entra nel Pd: “Sto con Bonaccini, all’Italia serve più sinistra”
Politica / Pista anarchica per gli attacchi ai diplomatici italiani a Barcellona e Berlino: cinque fermati