Covid ultime 24h
casi +11.629
deceduti +299
tamponi +216.211
terapie intensive +14

[Retroscena] Fioramonti con 10 deputati verso un nuovo movimento a sostegno di Conte

Almeno dieci parlamentari sarebbero pronti a seguire il ministro dimissionario in una nuova formazione politica

Di Anna Ditta
Pubblicato il 26 Dic. 2019 alle 20:59
337
Immagine di copertina

[Retroscena] Fioramonti con 10 deputati verso un nuovo movimento a sostegno di Conte

Il ministro dimissionario Lorenzo Fioramonti sarebbe pronto a creare un nuovo soggetto politico per sostenere il governo Conte: una decina di parlamentari sarebbero infatti intenzionati a seguire l’ex ministro dell’Istruzione in una nuova formazione politica.

Fioramonti, finora legato al Movimento Cinque Stelle, andrà a sedere probabilmente nel gruppo misto, ma potrebbe non essere solo. Secondo un articolo del quotidiano Il Messaggero, potrebbero unirsi a lui i parlamentari grillini De Toma, Cataldi, Aprile, Angiola, Rospi, Rossini e Rachele Silvestri.

La nuova formazione, di ispirazione cattolica di sinistra, continuerebbe a supportare il governo Conte. Se avesse i numeri, potrebbe formare un proprio gruppo parlamentare e, più avanti, un nuovo soggetto politico.

Si tratterebbe quindi del possibile “partito di Conte”, che negli ultimi mesi è stato delineato più volte nei retroscena dei giornali.

Intanto, è già emerso un possibile nome per sostituire Fioramonti al dicastero dell’Istruzione: si tratterebbe del senatore Nicola Morra.

Leggi anche:

Il M5S perde pezzi: tutti i parlamentari usciti dal Movimento (e quelli che stanno per andarsene)

Da TorBella a Pretoria: Fioramonti è un cervello in fuga diventato ministro. E ora si è dimesso perché la scuola in Italia conta nulla

Dimissioni Fioramonti, scoppia la polemica. Dadone (M5S): “Chi ha coraggio non scappa”

[Retroscena] Fioramonti aveva già deciso tutto due giorni fa: “Serviva più coraggio da questo governo”

Trovatene un altro così coerente: Fioramonti si è dimesso per il vero interesse pubblico (di L. Telese)

Altro che coerenza, le dimissioni di Fioramonti sono un fallimento del M5S e di questo governo (di G. Cavalli)

Dimissioni del ministro Fioramonti, cosa succede ora per il concorso della scuola

“Ecco perché le lobby vogliono impedire la tassa sulle merendine che ho proposto”: il ministro Fioramonti parla a TPI

337
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.