Covid ultime 24h
casi +26.831
deceduti +217
tamponi +201.452
terapie intensive +115

Elezioni regionali Puglia, Emiliano a TPI: “Ora allargare maggioranza a M5S. Renzi? Non ho niente da dire” | VIDEO

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 21 Set. 2020 alle 21:39 Aggiornato il 22 Set. 2020 alle 03:24
331

Elezioni Regionali Puglia, Emiliano a TPI: “Allargare maggioranza a M5S”

“Intendiamo allargare la nostra maggioranza a forze politiche che fanno parte del governo nazionale”: dopo la vittoria alle elezioni regionali della Puglia, quindi, il governatore uscente Michele Emiliano (qui il suo profilo) riparte dal M5S. Ai microfoni di TPI, infatti, l’esponente del centrosinistra, che ha prevalso sul candidato del centrodestra Raffaele Fitto, ha sottolineato la necessità di stringere un accordo con il Movimento 5 Stelle, anche alla luce del fatto che “probabilmente molti pugliesi che avrebbero votato per il M5S, hanno preferito un voto utile sulla base di un progetto”. Glissa su Matteo Renzi (“Non ho niente da dire”), mentre sul lavoro da compiere nei prossimi cinque anni, il governatore della Puglia dichiara: “Cercheremo di non ripetere gli errori del primo mandato e di migliorarci”. Nonostante l’apertura ai 5 Stelle, l’ex sindaco di Bari si toglie qualche sassolino dalla scarpa quando, commentando il mancato accordo con il M5S in questa tornata elettorale, afferma: “I 5 Stelle si accordano con il Pd quando è più facile perdere, quando si può vincere lo evitano”.

TUTTO SULLE ELEZIONI REGIONALI 2020

Leggi anche: 1. Laricchia (M5S) a TPI: “Chi usa le Regioni per gli affari di Roma come Meloni e Boccia non ha a cuore i pugliesi” 2.  Scalfarotto a TPI: “Emiliano in Puglia è dannoso quanto la destra, se teme di perdere per colpa mia il suo governo ha fallito” 3. Lopalco a TPI: “Immagino che Emiliano mi candidi perché sa delle mie capacità politiche” 4. Elezioni regionali Puglia 2020, i candidati: da Emiliano a Fitto, tutti i nomi in lizza per il ruolo da presidente

331
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.