Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:48
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Elezioni regionali Puglia 2020, risultati: Emiliano verso una larga vittoria

Elezioni regionali Puglia 2020, risultati: il vincitore tra Emiliano e Fitto

Sono stati chiusi i seggi per le elezioni regionali in Puglia del 20-21 settembre 2020: i risultati non sono ancora definitivi, ma le proiezioni elettorali dicono che il governatore uscente, Michele Emiliano (centrosinistra), ha sconfitto il principale avversario, Raffaele Fitto, candidato del centrodestra. Staccati la pentastellata Antonella Laricchia e Ivan Scalfarotto (Italia Viva). “È ancora primavera pugliese”: così Emiliano commenta i risultati del voto. “La Puglia non ha piegato la schiena davanti a nulla e nessuno, sta continuando il suo cammino. Ringrazio il popolo pugliese. Renzi? Non ho nulla da dirgli”.

Risultati Puglia: terza proiezione La7
Michele Emiliano (centrosinistra):  46,6%
Raffaele Fitto (centrodestra): 37,4%
Antonella Laricchia (M5S): 12,1%
Ivan Scalfarotto (Italia Viva): 1,7%

Risultati Puglia: seconda proiezione La7
Michele Emiliano (centrosinistra):  46,10%
Raffaele Fitto (centrodestra): 37,70%
Antonella Laricchia (M5S): 11,90%
Ivan Scalfarotto (Italia Viva): 2,00%

Copertura: 10%.

Risultati Puglia: terza proiezione Rai

Michele Emiliano (centrosinistra): – 46,8%
Raffaele Fitto (centrodestra): – 38%

Risultati Puglia: seconda proiezione Rai
Michele Emiliano (centrosinistra): – 47%
Raffaele Fitto (centrodestra): – 39,1%

Copertura: 14%.

Risultati Puglia: prima proiezione La7
Michele Emiliano (centrosinistra): – 46,80%
Raffaele Fitto (centrodestra): – 38%
Antonella Laricchia (M5S): – 10,80%
Ivan Scalfarotto (Italia Viva): 2,30%

Copertura: 3%.

Risultati Puglia: prima proiezione Rai
Michele Emiliano (centrosinistra): – 46%
Raffaele Fitto (centrodestra): – 40,1%
Antonella Laricchia (M5S): – 10,4%
Ivan Scalfarotto (Italia Viva): 1,8%

Copertura: 6%.

Exit poll Puglia: 1° Exit Poll Sky
Michele Emiliano (centrosinistra): – 36-40%
Raffaele Fitto (centrodestra): – 36-40%
Antonella Laricchia (M5S): – 15-19%
Ivan Scalfarotto (Italia Viva): 2-4%

Exit poll Puglia: 1° Exit Poll Rai
Michele Emiliano (centrosinistra): – 39-43%
Raffaele Fitto (centrodestra): – 39-43%
Antonella Laricchia (M5S): – 11-15%
Ivan Scalfarotto (Italia Viva): 1-3%

Ieri e oggi, domenica 21 e lunedì 22 settembre 2020, i cittadini pugliesi sono stati chiamati a esprimersi non soltanto per il rinnovo del consiglio regionale e del ruolo di governatore, ma anche per il referendum sul taglio dei parlamentari e in 49 comuni per il rinnovo del consiglio e della carica di sindaco.

Come si assegnano i seggi in consiglio regionale

Le Regionali in Puglia si svolgono secondo una legge elettorale proporzionale a turno unico, già testata durante le Elezioni del 2015, anno in cui è stata varata: viene eletto governatore il candidato che riesce a ottenere anche un solo voto in più rispetto ai suoi avversari. Il Consiglio Regionale è composto da 50 consiglieri più il presidente. Dei 50 seggi disponibili, 27 vengono suddivisi in base al listino unico regionale e i restanti 23 invece sono ripartiti a livello circoscrizionale. È possibile effettuare un voto disgiunto (ovvero indicare un candidato governatore e poi indicare il consigliere espresso da una lista che non lo appoggia) mentre di recente è stata introdotta anche la doppia preferenza di genere.

Per poter accedere alla ripartizione dei seggi, una coalizione e una lista che si presenta da sola devono superare la soglia di sbarramento dell’8 per cento. Per una lista che fa parte di una coalizione questa è invece pari al 4 per cento dei voti. Allo scopo di garantire la governabilità al candidato vincitore, viene attribuito anche un premio di maggioranza di 29 seggi nel caso si ottenga almeno il 40 per cento di preferenze, 28 seggi se si raggiunge tra il 35 e il 40 per cento e infine 27 seggi se i voti sono al di sotto del 35 per cento.

TUTTO SULLE ELEZIONI REGIONALI 2020

Leggi anche: 1. Laricchia (M5S) a TPI: “Chi usa le Regioni per gli affari di Roma come Meloni e Boccia non ha a cuore i pugliesi” 2.  Scalfarotto a TPI: “Emiliano in Puglia è dannoso quanto la destra, se teme di perdere per colpa mia il suo governo ha fallito” 3. Lopalco a TPI: “Immagino che Emiliano mi candidi perché sa delle mie capacità politiche” 4. Elezioni regionali Puglia 2020, i candidati: da Emiliano a Fitto, tutti i nomi in lizza per il ruolo da presidente

Ti potrebbe interessare
Politica / Green Pass, Letta: “Salvini su questi temi è irrilevante nel Governo, nemmeno la Lega lo segue”
Politica / Don Matteo della Mancia: Salvini ha scambiato i social per la realtà e si è perso per strada la Lega
Politica / Il candidato di centrodestra Bernardo agli alleati: "Datemi i soldi della campagna elettorale o mi ritiro"
Ti potrebbe interessare
Politica / Green Pass, Letta: “Salvini su questi temi è irrilevante nel Governo, nemmeno la Lega lo segue”
Politica / Don Matteo della Mancia: Salvini ha scambiato i social per la realtà e si è perso per strada la Lega
Politica / Il candidato di centrodestra Bernardo agli alleati: "Datemi i soldi della campagna elettorale o mi ritiro"
Politica / Vittorio Feltri: “Il centrodestra è una coalizione del ca**o. A Milano vincerà Sala”
Politica / Caos Lega: ora Salvini sta scontentando tutti. L’ala “no green pass” è sul piede di guerra
Politica / La lista della Lega esclusa dalle comunali a Napoli: il Consiglio di Stato conferma la decisione
Politica / "Bertolaso vice di Calenda? Forza Italia vuole lasciare Michetti e guarda al candidato di Azione" (di M. Antonellis)
Politica / Conte a TPI: “Abolire il reddito di cittadinanza? Devono passare sul mio cadavere”
Politica / Il marito di Casellati inseguito dal Fisco per 145mila euro di Ici non pagata: la storia sul settimanale di TPI
Politica / Il governo pensa a uno stanziamento di 3 miliardi per limitare l’aumento delle bollette