Covid ultime 24h
casi +12.415
deceduti +377
tamponi +211.078
terapie intensive -17

Coronavirus, verso la chiusura dei ristoranti a Natale e Santo Stefano

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 28 Nov. 2020 alle 08:36
33
Immagine di copertina
Addobbi natalizi Credits: ANSA

Stop a ristoranti il 25-26 dicembre e chiusure notturne dalle 22 alle 6: è quanto emerge dalla riunione tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e i capi delegazione di maggioranza nella serata di ieri, venerdì 27 novembre. L’obiettivo delle misure è limitare gli effetti di diffusione del contagio dovuti a un eventuale esodo natalizio. Le decisioni non sono blindate: in merito si sentirà il parere del Cts e delle Regioni, ma nel governo sembra prevalere la linea di chi vuole restrizioni significative per il periodo di feste.

A quanto si apprende, il provvedimento – che sarà in vigore dal 4 dicembre – dovrebbe valere anche per il periodo delle feste. Le decisioni non sono blindate: in merito si sentirà il parere del Cts e delle Regioni, ma nel governo sembra comunque prevalere la linea di chi vuole restrizioni significative per il Natale. Lo stop agli spostamenti tra Regioni gialle potrebbe valere non dal 4 dicembre, ma a partire da un’altra data ancora da definire. L’obiettivo principale è limitare gli effetti di diffusione del contagio che potrebbe avere un eventuale esodo natalizio.

Una discussione nell’esecutivo su date ed eventuali deroghe è ancora aperta. A quanto si apprende, si starebbe infatti valutando la possibilità di spostamento per chi abbia il domicilio in una Regione diversa da quella di residenza o anche per determinati casi di ricongiungimento familiare, oltre a una possibile data limite per i viaggi.

Dall’incontro sarebbe inoltre emersa l’intenzione di mantenere l’attuale divieto di circolazione notturno dalle 22 alle 6 del mattino, che potrà essere valido anche per Capodanno. I negozi in zona gialla potrebbero restare aperti fino alle 21 o anche oltre, purché rispettino l’orario limite stabilito dal Dpcm. Nei giorni diversi da Natale e Santo Stefano, in zona gialla i ristoranti potrebbero chiudere alle 18, mentre resta lo stop anche a pranzo nelle aree arancioni e rosse.

Leggi anche: 1. Stretta sul Natale: governo verso limiti a spostamenti, no a vacanze sugli sci e veglioni / 2. Bologna, studenti Erasmus organizzano festino in casa: i vicini chiamano la polizia / 3. Beppe Sala attacca Regione Lombardia: “Sulla sanità, è tutto da rifare”

4. Covid, il vaccino Oxford/Astrazeneca ha un’efficacia media del 70% / 5. Vaccino anti-Covid, la lettera di Crisanti: “Ho espresso un concetto di buon senso, contro di me un inferno mediatico senza precedenti” / 6. “In Puglia rischiamo una nuova Bergamo, dovremo scegliere chi intubare”: parla il presidente dei rianimatori

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

33
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.