Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 16:15
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Coronavirus, approvato dal Cdm il nuovo Decreto scuola: cosa prevede

Immagine di copertina

Coronavirus, approvato dal Cdm il nuovo Decreto scuola: cosa prevede

Didattica a distanza che diventa obbligatoria, studenti tutti ammessi all’anno successivo (ma le insufficienze andranno recuperate), rientro in classe solo quando ci saranno garanzie di totale sicurezza ed esame di Maturità con possibilità di essere bocciati: sono questi i principali provvedimenti previsti dal decreto Scuola, approvato nel corso del Cdm di stamattina per far fronte all’emergenza Coronavirus in Italia.

Ma cosa prevede il decreto Scuola? Sono tanti i temi al centro del provvedimento. Innanzitutto viene specificato che tutti gli studenti verranno ammessi all’anno successivo. Tuttavia, tutte le insufficienze andranno recuperate a settembre. Diverso il discorso per gli esami di Maturità: tutti saranno ammessi, ma non è automatico che l’esame di Stato venga superato. A questo proposito, sono due gli scenari sul tavolo: con un rientro a scuola prima del 18 maggio, la seconda prova nazionale verrebbe sostituita da una prova preparata dalla commissione interna; con un rientro a scuola dopo il 18 maggio, ci sarà solo un colloquio orale, senza scritti.

Confermati anche gli esami di terza media: tuttavia, se l’emergenza andrà avanti e le scuole non riapriranno, gli studenti presenteranno esclusivamente una tesina che verrà valutata durante uno scrutinio finale. La didattica a distanza diventa obbligatoria, mentre per quanto riguarda le graduatorie dei docenti precari, quelle attualmente in vigore vengono prorogate di un anno.

Decreto scuola, le parole della ministra Azzolina

Nella serata di domenica 5 aprile 2020, la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina è stata ospite nella trasmissione Che Tempo Che Fa, su Rai 2. “La politica – ha detto la ministra a Fabio Fazio – sarà ancora più prudente della scienza perché mai e poi mai metteremmo a rischio la vita degli studenti”. Sulla Maturità, invece, ha precisato: “Gli studenti sono tutti ammessi, ma essere ammessi non significa essere promossi. Saranno tutti ammessi perché non abbiamo la certezza matematica di essere arrivati al 100 per cento degli studenti con la didattica a distanza”.

Per quanto riguarda invece il prossimo anno scolastico e le misure che verranno messe in campo per arginare il Coronavirus, Azzolina ha assicurato: “Uno degli scenari a cui stiamo pensando per il prossimo autunno è quello di riprendere l’anno scolastico ancora con la didattica a distanza. Penso al problema atavico alle classi pollaio in cui è difficile tenere il metro di distanza. Con lo staff del Ministero lavoreremo a tutti gli scenari”.

Leggi anche:

1. Lo storico discorso della Regina Elisabetta: “Resistiamo: il nostro successo sarà merito di tutti noi” / 2. Gente che muore aspettando i tamponi, assessori che minimizzano: il disastro Basilicata nella lotta al virus (di S. Lucarelli) / 3. In Italia fine quarantena a giugno e luglio? L’esperto Vespignani: “Non illudiamo la gente”

4. ESCLUSIVO TPI: Una nota riservata dell’Iss rivela che il 2 marzo era stata chiesta la chiusura di Alzano Lombardo e Nembro. Cronaca di un’epidemia annunciata / 5. Salvini: “Chiese aperte a Pasqua, per sconfiggere il virus ci serve la protezione di Maria” / 6. “Cari italiani non illudetevi, la solidarietà della Cina è solo propaganda per esercitare un’influenza politica”. Parla Joshua Wong, leader delle proteste di Hong Kong

7. Coronavirus, il Governo lavora alla Fase 2: ecco come e quando usciremo di casa / 8. La gente è tornata in strada ed è un grave problema: 15mila multe in 48 ore / 9. “In Basilicata va tutto bene”: surreale intervista al portavoce del governatore Bardi (di Selvaggia Lucarelli)

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Politica / Il Green pass divide la Lega: il 40% dei leghisti non vota la fiducia al decreto alla Camera
Politica / Elezioni amministrative del 3-4 ottobre 2021: candidati, orari, legge elettorale
Politica / Il messaggio in codice di Prodi a Mattarella: “Un incarico settennale a 82 anni è un’incoscienza”
Ti potrebbe interessare
Politica / Il Green pass divide la Lega: il 40% dei leghisti non vota la fiducia al decreto alla Camera
Politica / Elezioni amministrative del 3-4 ottobre 2021: candidati, orari, legge elettorale
Politica / Il messaggio in codice di Prodi a Mattarella: “Un incarico settennale a 82 anni è un’incoscienza”
Politica / Lega, la crisi interna arriva su Whatsapp: “Decide tutto Draghi, meglio la scissione”
Politica / Draghi: “Emergenza climatica come la pandemia, agire subito o sarà troppo tardi”
Politica / Perché la Cultura sarà importante per il prossimo sindaco di Roma
Politica / Prodi a Letta: “I diritti non bastano, il Pd faccia più proposte forti”
Politica / Green Pass, Letta: “Salvini su questi temi è irrilevante nel Governo, nemmeno la Lega lo segue”
Politica / Don Matteo della Mancia: Salvini ha scambiato i social per la realtà e si è perso per strada la Lega
Politica / Il candidato di centrodestra Bernardo agli alleati: "Datemi i soldi della campagna elettorale o mi ritiro"