Covid ultime 24h
casi +24.991
deceduti +205
tamponi +198.952
terapie intensive +125

Coronavirus, Conte da Giletti: “Salvini? L’ho chiamato molte volte al telefono, non risponde”

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 24 Feb. 2020 alle 10:58 Aggiornato il 24 Feb. 2020 alle 11:37
1.2k
Immagine di copertina
Il premier Giuseppe Conte e il leader della Lega Matteo Salvini

Coronavirus, Conte da Giletti: “Ho chiamato Salvini molte volte al telefono, non risponde”

“Mi dispiace che ci siano queste reazioni, qui non ci deve essere differenza di colore politico, su un’emergenza nazionale come il Coronavirus non si può distinguere tra forze di maggioranza e opposizione”: a parlare, ospite di Massimo Giletti a Non è l’Arena, è il premier Giuseppe Conte e l’argomento è il suo burrascoso rapporto personale e politico con Matteo Salvini, ospite della trasmissione poco prima di lui.

Nel giorno in cui l’epidemia in Italia ha raggiunto numeri davvero preoccupanti (al momento, sono oltre duecento i contagiati e quattro i morti, mentre in tutto il mondo le vittime superano le 2.400), Salvini ha chiesto “provvedimenti immediati”, rimproverando l’esecutivo di non essere stato abbastanza forte da imporre misure più stringenti – nei primi giorni dell’emergenza – su chi rientrava in Italia dalla Cina. “Ho chiesto la quarantena obbligatoria da subito e mi hanno definito sciacallo, ora questi sono i risultati”. Poi ha detto a Giletti di non essere mai stato contattato da Conte in questi giorni.

“Ieri – ha risposto il premier nel corso del programma di La7 di domenica 23 febbraio 2020 – ho interrotto il Consiglio dei ministri per informare anche le forze di opposizione delle misure che stavamo adottando. Ho parlato con Giorgia Meloni e non sono riuscito a raggiungere Berlusconi, che oggi mi ha richiamato. Ho constatato senso di assoluta solidarietà. L’unico leader che non sono riuscito a raggiungere è Salvini”.

“L’ho chiamato ieri – ha continuato il premier in riferimento al leader della Lega – e gli ho mandato un messaggio. Non ha risposto. Ho provato molte volte. Se volete vi mostro i Whatsapp, ma fidatevi del presidente del Consiglio”.

“Se avesse avuto la bontà di rispondere – ha concluso Conte – gli avrei spiegato perché misure più severe non potevano essere perseguibili prima. È una situazione molto triste. Salvini ha parlato con il governatore Fontana che lo ha informato, e mi è stato riferito che condivide le misure adottate. Ma non sono riuscito a raggiungerlo di persona”.

Leggi anche:

TPI REPORTAGE da Codogno, il paese fantasma con l’incubo del contagio da Coronavirus (di Giulio Cavalli)

Video-reportage dalla zona rossa del Coronavirus: l’incubo degli abitanti con la vita sospesa (di Selvaggia Lucarelli)

Coronavirus, Salvini: “Ora sigillare e blindare i confini, pretendo di sapere chi entra e chi esce”

Coronavirus, 10 consigli e informazioni utili del Ministero della Salute per evitare il contagio

Covid-19, i passeggeri che fanno scalo a Fiumicino non vengono controllati. Ministero: “Non c’è bisogno”

Il Coronavirus è la madre di tutte le fake news perché fa leva sulle nostre paure (di V. Petrini)

Quali sono i sintomi del Coronavirus e come si trasmette

1.2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.