Vertice Ue, le parole del premier Conte: “Recovery Fund tappa importante nella storia europea”

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 23 Apr. 2020 alle 20:17 Aggiornato il 23 Apr. 2020 alle 20:32
17
Immagine di copertina

Coronavirus, la conferenza stampa di Conte: le parole del premier | Diretta

Subito dopo la fine del vertice Ue, che si è tenuto in videoconferenza (segui qui gli ultimi aggiornamenti), il premier Giuseppe Conte ha tenuto nella serata di giovedì 23 aprile una breve conferenza stampa in cui ha informato gli italiani sugli esiti del vertice, in cui si dovevano decidere le misure economiche da prendere per fronteggiare la crisi derivante dell’epidemia di Coronavirus. Di seguito, le parole del presidente del Consiglio.

Buonasera, si è appena concluso il consiglio europeo. È stata una tappa importante per la storia europea. Tutti e 27 i Paesi hanno accettato di introdurre per reagire a questa crisi sanitaria, economico e sociale il Recovery Fund. Sarebbe un fondo per la ripresa con titoli comuni europei, che andrà a finanziare tutti i Paesi più colpiti tra cui l’Italia e non solo l’Italia. È importante perché è passato anche il principio che è uno strumento urgente e necessario. L’Italia è stata in prima fila a chiederlo. La nostra iniziativa con la lettera firmata dagli altri 8 Paesi è stata molto importante perché uno strumento del genere era assolutamente impensabile fino adesso. È un nuovo strumento che si aggiungerà a quelli già varati e che renderà la risposta europea molto più solida e coordinata.

Conferenza stampa Conte: le parole del premier su Facebook

“Grandi progressi, impensabili fino a poche settimane fa, all’esito del Consiglio Europeo appena terminato. Un lungo percorso, avviato con la nostra iniziativa e con la lettera dei 9 Paesi Membri, oggi segna una tappa importante: i 27 Paesi riconoscono la necessità di introdurre uno strumento innovativo, da varare urgentemente, per proteggere le nostre economie e assicurare una ripresa europea che non lasci indietro nessuno, preservando, per questa via, il mercato unico” ha scritto Conte sul suo profilo Facebook.

“La Commissione lavorerà in questi giorni per presentare già il prossimo 6 maggio un “Recovery Fund” (Leggi qui cosa prevede) che dovrà essere di ampiezza adeguata e dovrà consentire soprattutto ai Paesi più colpiti di proteggere il proprio tessuto socio-economico”.

Leggi anche: 1. Cosa prevede l’accordo economico raggiunto dall’Eurogruppo / 2. Buffagni a TPI: “Il M5S resta fermo sul no al Mes. Lombardia? Quel modello ha fallito” / 3. Per avere gli Eurobond servono gli Stati Uniti d’Europa

4. In Europa la differenza tra paesi non è nord/sud ma indebitati e poco indebitati / 5. Carlo Cottarelli a TPI: “Oggi non è il momento di risparmiare” / 6. Le 24 ore che possono cambiare per sempre la storia dell’Europa (di L. Telese)

7. Coronavirus, Conte alza i toni: “Europa batta un colpo o addio sogno europeo” / 8. Le previsioni del Governo non si stanno avverando: il grafico che lo dimostra

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

17
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.