Covid ultime 24h
casi +29.003
deceduti +822
tamponi +232.711
terapie intensive -2

Consultazioni al Quirinale, le ultime notizie sulla crisi di governo. Bonino: “Non compriamo niente a scatola chiusa”

Il capo dello Stato incontra le delegazioni dei partiti: nuovo esecutivo o elezioni anticipate?

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 27 Ago. 2019 alle 10:47 Aggiornato il 27 Ago. 2019 alle 19:25
0
Immagine di copertina
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella Credit: Ansa

Consultazioni Quirinale: le ultime news sulla crisi di governo

Si è chiuso con i due Gruppi Misti di Camera e Senato il primo giorno del secondo giro di Consultazioni del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. I primi due appuntamenti con la presidente del Senato Elisabetta Casellati e il presidente della Camera Roberto Fico. Sospeso il giudizio dei componenti dei gruppi sentiti oggi, 27 agosto, in attesa di conoscere nomi e programmi di un possibile governo. Domani, 28 agosto, sono attesi tutti i partiti maggiori (il calendario completo). L’ipotesi di un governo Pd-M5s è ancora in stallo e continuano le trattative, anche con contatti diretti tra Zingaretti e Conte (qui le ultime notizie sulla crisi di governo in tempo reale). Dal Quirinale fanno sapere, però che il Capo dello Stato affiderà l’incarico non oltre giovedì, 29 agosto.

SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI CLICCA QUI <

(Se non visualizzi gli aggiornamenti continua a cliccare)

LE ULTIME NEWS SULLA CRISI DI GOVERNO

COME SEGUIRE LE CONSULTAZIONI IN STREAMING ONLINE E DIRETTA STREAMING

Consultazioni: la diretta LIVE

Di seguito tutte le ultime news in diretta sulle consultazioni al Quirinale con aggiornamenti in tempo reale.

ore 19,15 – Si è chiuso il primo giorno del secondo giro di Consultazioni al Quirinale.

ore 19,00 – Anche il Gruppo Misto della Camera si è fermato con la stampa al termine delle Consultazioni con Mattarella. Il capogruppo ha spiegato che “essendo composto da forze differenti, valuterà caso per caso”. Tutti concordi attualmente sul fatto di voler aspettare quale sarà la proposta da votare e quali i nomi della squadra di governo.

ore 18,37 – Il gruppo Misto del Senato si è fermato a rilasciare delle dichiarazioni alla stampa al termine delle Consultazioni con il presidente della Repubblica Mattarella: “A noi interessa il perimetro programmatico e non certamente il risiko dei nomi. Occorre chiarezza sui programmi, ma il nostro appoggio ci sarà”, ha chiarito Loredana De Petris. Poi ha parlato Emma Bonino: “Non diamo il sostegno a un governo a scatola chiusa. Vogliamo sapere cosa ha intenzione di fare questo governo sull’Ue, sulla sicurezza, sui diritti, sulla giustizia. Niente sappiamo di tutto ciò”.

ore 18,30 – TPI in diretta dal Nazareno per verificare a che punto è la trattativa tra Pd e M5s. Le due forze politiche domani, 28 agosto, dovranno portare una risposta al presidente della Repubblica sulla possibilità di formare un nuovo governo.

ore 18,20 – Il gruppo misto del Senato è arrivato al Quirinale per incontrare il presidente della Repubblica Mattarella.

ore 17,30 – TPI in diretta dal Quirinale

ore 17,23 – Si è concluso l’incontro tra il Roberto Fico e il presidente Mattarella.

ore 16,50 – Il presidente della Camera Roberto Fico è arrivato al Quirinale per il colloquio con il Capo dello Stato Sergio Mattarella.

ore 16,15 – Concluso il colloquio con la presidente del Senato Elisabetta Casellati. L’incontro è durato una ventina di minuti; al termine Casellati non ha rilasciato dichiarazioni.

ore 15,50 – Casellati al Quirinale. Con il colloquio tra il presidente della Repubblica Sergio Mattarella con la presidente del Senato, Elisabetta Alberti Casellati, si apre al Quirinale il secondo giro di consultazioni per la formazione di un nuovo governo.

ore 15,30Tutto pronto al Quirinale per l’inizio delle Consultazioni. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella dovrebbe sentire al telefono il senatore a vita e presidente emerito Giorgio Napolitano.

ore 13,20 – La trattativa Pd-M5S interrotta – La trattativa Pd-M5S si è bruscamente interrotta dopo l’annullamento dell’incontro tra Zingaretti e Di Maio, previsto per le 11 a Palazzo Chigi. Secondo gli esponenti Dem a bloccare il dialogo sono state le “ambizioni personali” proprio del capo politico Di Maio, che avrebbe chiesto la guida del Ministero dell’Interno nel prossimo governo. In mattinata fonti del Pa hanno dichiarato: “L’accordo di governo rischia di saltare per le ambizioni personali di Di Maio che vuole fare il ministro dell’Interno e il vicepremier. Su questo non sente ragioni e va avanti a colpi di ultimatum”. “Di Maio non ha mai chiesto il Viminale per il M5S. Prima per noi vengono i temi”, hanno risposto fonti del Movimento 5 Stelle.

ore 12,00 – La trattativa Pd-M5S in salita: nodo vicepremier e ministeri di peso – La trattativa tra Pd e M5S per un accordo di governo è in salita. Dopo i colloqui di lunedì 26 agosto, che sembrava destinata ad essere la giornata decisiva per siglare un’intesa, Democratici e Movimento 5 Stelle non hanno trovato un’intesa. I nodi, stando a quanto riferito da fonti parlamentari Dem, riguarderebbero soprattutto il ruolo di vicepremier e i Ministeri più pesanti. Dai Democratici non ci sarebbero veti a Conte premier. Come riferito, siccome Conte viene considerato dal Pd esponente M5S, i Dem dovrebbero avere l’unico vicepremier. Inoltre, per dare un segnale di svolta sulla politica economica, la delegazione Pd avrebbe chiesto tutti i ministeri economici.

> È scontro tra M5S e Pd: senza l'”ok” su Conte, nessun altro incontro

ore 11,55 – La scadenza per Pd e M5S: intesa entro mercoledì pomeriggio – Le consultazioni di oggi, martedì 27 agosto, e di domani rappresentano ovviamente  una tappa importante per la legislatura. Dopo il primo giro di consultazioni il presidente della Repubblica ha deciso un secondo giro di colloqui dopo aver avuto indicazione da Pd e M5S della possibilità di un loro accordo. Democratici e Movimento 5 Stelle devono quindi necessariamente trovare un’intesa di massima entro il pomeriggio di mercoledì 28, quando saliranno al Colle per incontrare Sergio Mattarella.

ore 10,50 – Il calendario delle consultazioni – A partire dalle ore 16 al Quirinale salgono i presidenti delle Camere, poi le delegazioni del gruppo misto, di Senato e Camera. nel dettaglio: alle ore 16 la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, alle 17 il presidente della Camera Roberto Fico, alle ore 18,20 il gruppo misto del Senato e alle 18,40 il gruppo misto della Camera.

> Ecco come sono andate le prime consultazioni

Domani, mercoledì 28 agosto, il presidente della Repubblica incontrerà le delegazioni dei partiti maggiori. Andranno a colloquio con il capo dello Stato Sergio Mattarella: alle 10 il gruppo parlamentare Per le Autonomie del Senato, alle 10,30 il gruppo Liberi e Uguali della Camera, alle 11 i gruppi di Fratelli d’Italia di Camera e Senato, alle 16 i gruppi Pd di Camera e Senato, alle 17 quelli di Forza Italia, alle 18 quelli della Lega, infine alle 19 quelli M5S.

Consultazioni al Quirinale: gli incontri del 21 e 22 agosto

Le consultazioni sulla crisi di governo si sono aperte il 21 agosto, come da protocollo, con la convocazione al Quirinale della seconda e della terza carica dello Stato e di forze politiche minori. Il 22 agosto poi Mattarella ha sentito, nell’ordine, Fratelli d’Italia, Partito Democratico e Forza Italia. Nel pomeriggio dello stesso giorno, Lega e Movimento 5 Stelle.

> Consultazioni al Quirinale: la diretta del 22 agosto

Al termine dei due giorni il capo dello Stato ha pronunciato un discorso conclusivo nel quale ha chiesto una “soluzione seria e in tempi brevi”. Mattarella ha inoltre ricordato che, nel caso in cui non si riesca a trovare una maggioranza con la fiducia del Parlamento, sarà costretto a disporre elezioni anticipate.

I commenti di TPI:

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.