Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Stupro in Circumvesuviana: rilasciato uno dei ragazzi

Immagine di copertina

Il 22 marzo 2019  è stato scarcerato uno dei tre ragazzi accusato di violenza sessuale di gruppo per aver violentato martedì 5 marzo una  ragazza di 24 anni  nell’ascensore della stazione di San Giorgio a Cremano della Circumvesuviana.

Il tribunale del Riesame ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di  Alessandro Sbrescia, 18 anni, accogliendo l’stanza presentata dagli avvocati Eduardo Izzo e Giuseppe Rendina. I legali hanno fatto leva sulla mancanza di gravi indizi di colpevolezza.

Il 9 marzo i tre presunti aggressori, che hanno da poco raggiunto la maggiore età, erano stati fermati con l’accusa di violenza sessuale di gruppo.

I ragazzi, interrogati dal magistrato, hanno fornito la stessa versione dei fatti, affermando che si sia trattato di rapporti sessuali consenzienti e non estorti con la violenza.

La vicenda – Il 4 marzo una ragazza di 24 anni è stata violentata da tre ragazzi nella stazione della ferrovia Circumvesuviana di S. Giorgio a Cremano in provincia di Napoli.

Le telecamere di sorveglianza e il racconto della ragazza hanno permesso di individuare gli aggressori: uno di loro era un volto noto per la vittima.

La 24enne, nel denunciare l’accaduto, avrebbe infatti spiegato di conoscere indirettamente qualcuno dei suoi aggressori e il suo racconto è stato vagliato dagli investigatori.

Il gip Valeria Montesarchio in seguito ha accolto la richiesta di convalida degli arresti dei tre indagati perché ha ritenuto la versione della ragazza “credibile” e “attendibile”, per altro riscontrata anche dalla “bestiale violenza subita da quella ragazza”.

La ragazza, originaria di Portici, è stata soccorsa e trasportata all’Ospedale Villa Betania dagli agenti del commissariato a San Giorgio a Cremano, allertati da una chiamata anonima ricevuta intorno alle 18.  I militati hanno trovato la 24enne in un angolo della stazione evidentemente sotto shock e con gli abiti lacerati.

Secondo il racconto della giovane, al momento della violenza, intorno alle 18, c’era molta gente nella stazione.

>>“Da venti giorni ero la loro preda”, il racconto della 24enne violentata nella stazione Circumvesuviana

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI