Covid ultime 24h
casi +9.938
deceduti +73
tamponi +98.862
terapie intensive +47

Salvini e il discorso di fine anno su Facebook: “Stiamo facendo tantissimo senza padrini e padroni”

Di TPI
Pubblicato il 5 Gen. 2019 alle 09:03 Aggiornato il 6 Gen. 2019 alle 09:49
0
Immagine di copertina

Matteo Salvini e il discorso di Capodanno. Il leader della Lega ha annunciato che, dopo il discorso dal Quirinale del presidente Mattarella, parlerà in diretta Facebook “per fare gli auguri ai suoi sostenitori”, spiegano dal suo staff.

Cosa ha detto Matteo Salvini nel suo discorso:

“Sono contento che il Presidente Mattarella abbia cominciato il suo discorso parlando di sicurezza: abbiamo dimostrato che volere è potere, l’Italia ha riconquistato i suoi confini”. Lo afferma il vicepremier e ministro dell’interno, Matteo Salvini in diretta Facebook. “Tutto questo grazie a voi”, dice.

“Riavvolgiamo il film di un anno: l’anno scorso Gentiloni al governo, l’Italia piccola, indebitata, invasa. sembra passato un secolo, non solo un anno”.

“Ora abbiamo cominciato a cambiare le cose, a partire dalle pensioni. Ora andiamo avanti con la legittima difesa, non per essere più cattivi, ma perché la proprietà è sacra”.

Sulla Fornero “hanno fatto un can can, ma Come si fa a parlare di lavoro e pensioni quando solo qualche anno fa avete approvato una legge ingiusta, iniqua. Avevo promesso che avremmo cambiato la Fornero, l’abbiamo fatto. Avevo promesso di abbassare le tasse, ecco la flat tax”.

“Ringrazio ad uno ad uno i componenti di questo governo: stiamo facendo tantissimo, in appena sette mesi, senza padrini e padroni, senza tanti amici nei salotti che contano, ma rappresentando gli ultimi, restituendo orgoglio all’Italia”.

“Non abbiamo fatto ‘renzate’, che poi si finisce a fare film per Firenze che interessano lui e la sua famiglia”.

“Fortuna che ci sono i social, perché se l’informazione fosse solo quella dei giornali, magari giornaloni che devono ubbidire al padrone di turno. E se dopo 7 mesi il governo italiano è quello in Europa con il più alto consenso o, come dice il Pd, gli italiani non capiscono nulla o vi fidate di qualcuno che senza promettere miracoli passa dalle parole ai fatti”.

“Tra qualche mese c’è la battaglia delle battaglie, una di quelle che passano una volta ogni cento anni nella storia: a maggio con le europee possiamo portare la rivoluzione del sorriso in Europa”.

“Come diceva Walt Disney, se puoi sognarlo puoi farlo. Non diamoci limiti. Pochi si sarebbero aspettati che facessi il ministro dell’Interno. Io non mollo”. Lo afferma Matteo Salvini in diretta Fb. “Ho visto che il Corriere della Sera mi ha dato un voto alto…sette e mezzo. Non so se esserne contento o preoccupato”, ironizza il vicepremier.

Nella serata del 31 dicembre è previsto anche l’intervento del garante M5S Beppe Grillo, mentre i due leader Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista terranno un discorso nel giorno di capodanno.

> DISCORSO FINE ANNO SALVINI: DOVE VEDERLO

Il leader della Lega conclude il 2018 con un messaggio in diretta su Facebook, trasmesso subito dopo il messaggio di fine anno del presidente della Repubblica Sergio Mattarella (qui dove vedere il discorso di fine anno di Mattarella – qui lo streaming).

Per il secondo anno consecutivo Matteo Salvini ha comunicato che seguirà il discorso di fine anno del presidente della Repubblica. Dopo anni di boicottaggio – era il 2015 quando disse che avrebbe preferito guardare Masha e Orso con la figlia – il leader del Carroccio prosegue nel solco iniziato alla fine del 2017, quando annunciò che, “per la prima volta” avrebbe ascoltato le parole del presidente della Repubblica.

È atteso un commento di Salvini al discorso del presidente Mattarella. Terminato l’intervento del Capo dello Stato dal Quirinale, il vicepremier si collegherà in diretta Facebook – ufficialmente – “per fare gli auguri ai suoi sostenitori”. 

Ma il suo intervento, ci tengono a precisare dallo staff di Salvini, non avrà il tono del “contro-discorso” alla Beppe Grillo e degli anni scorsi, quando usò toni estremamente duri contro l’allora presidente Giorgio Napolitano.

Ovviamente non mancano le polemiche per il messaggio di Salvini.

È Mara Carfagna, vicepresidente dei deputati di Forza Italia, ad augurarsi che il leader della Lega, e con lui Grillo, Di Maio e Di Battista, “evitino l’occupazione mediatica almeno il 31 dicembre”.

“Hanno 364 giorni all’anno per stare sotto i riflettori. E ci stanno in tutti i modi possibili e immaginabili, con giubbotti, felpe, sui tetti e sui balconi”.

“Lascino in pace l’Italia almeno l’ultimo giorno all’anno, quando a parlare è il presidente della Repubblica che rappresenta l’unità nazionale, tutto il Paese e non solo una parte di esso”.

Poi, la domanda ai leader, fortemente ironica e polemica: “È così difficile per loro non alimentare contrapposizioni e divisioni ed evitare di trasformarsi negli stalker degli italiani anche la notte del 31 dicembre?”.

Discorsi fine anno 2019: Mattarella al Quirinale, gli “altri” su Facebook

Come ogni anno sarà il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in diretta dal Quirinale ad augurare buon anno agli italiani. 

Il 31 dicembre sarà anche il momento dei messaggi di fine anno di Matteo Salvini (qui dove vederlo) e di Beppe Grillo (qui dove vederlo).

L’1 gennaio 2019 appuntamento invece con il duo Di Maio – Di Battista (qui dove vederlo)

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.