Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:03
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Pillon: “Adozione per gli omosessuali? Allora facciamolo fare anche alle suore”

Immagine di copertina

Il senatore leghista Simone Pillon, che ha dato il nome al controverso disegno di legge sull’affidamento condiviso dei figli, torna a parlare di adozione e coppie gay.

La sua posizione ormai è chiara: i bambini devono avere un padre e una madre. Proprio di due giorni fa è il ritorno sui documenti di identità della dicitura madre e padre, e la scomparsa di genitore 1 e 2.

“A me pare una decisione di buon senso, ognuno nel privato fa quello che ritiene più opportuno, ma i bambini nascono da una mamma e da un papà”, ha detto Pillon in un’intervista al quotidiano La Stampa.

“Come fanno a esserci due madri? Si vuole forse sostenere che un figlio può nascere da tre persone perché si vogliono bene? E allora perché non da cinque? E perché non porsi il tema di un gruppo di suore che all’anagrafe non possono essere indicate come genitori anche se allevano dei bambini?”, dice Pillon.

La linea di Pillon è una: dire che un bambino nasce da due persone di sesso diverso significa prendere atto della realtà delle cose, e non è discriminazione. Sono in tanti, tra cui la sindaca di Torino Chiara Appendino a pensarla diversamente dal senatore e da tutta la Lega. E che hanno considerato il retro front sui documenti come un voler cancellare i diritti delle coppie omosessuali.

Il M5s si era già scagliato sul ddl Pillon, promettendo che non avrebbe mai visto la luce.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI