Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Carta d’Identità: tornano “padre” e “madre” al posto di “genitori”

Immagine di copertina

Tornano “madre” e “padre” sulla Carta d’Identità al posto di “genitori“. La notizia è stata confermata dal Viminale dopo la pubblicazione del provvedimento in Gazzetta Ufficiale. Un decreto fortemente voluto dal ministro dell’interno Matteo Salvini, per ripristinare la distinzione tra i ruoli biologici.

Una modifica che al contrario il garante della Privacy Antonello Soro aveva bocciato per via dei suoi “effetti discriminatori”. La nuova dicitura sarà presente sulla Carta d’Identità dei minorenni.

Attualmente la legge prevede che nella Carta d’Identità siano indicati i nomi dei genitori, mentre con la nuova modifica si fa un chiaro riferimento al loro sesso, identificandoli come “madre” e “padre”. Un nuovo segno di chiusura da parte del governo nei confronti delle famiglie arcobaleno.

Proprio per questo il garante aveva posto l’attenzione sugli effetti discriminatori di questa decisione, ad esempio nei confronti di quei minori affidati non ai genitori biologici, ma a seguito di adozione o al riconoscimento di un’adozione all’estero tra persone dello stesso sesso.

Il decreto è stato firmato dal ministero dell’Interno, da quello della Pubblica amministrazione e da quello dell’Economia. Con la nuova norma la dicitura “genitori” è sostituita da “padre” e “madre”. Contro la norma fortemente voluta da Salvini si erano schierati l’Anci e il M5S.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI