Covid ultime 24h
casi +17.083
deceduti +343
tamponi +335.983
terapie intensive +38

“Al ristorante della Camera ci danno pane e muffa”: la denuncia di una deputata M5S con tanto di foto disgustosa | IMMAGINE

Tiziana Ciprini ha pubblicato su Instagram la pietanza "incriminata"

Di Beatrice Tomasini
Pubblicato il 29 Mar. 2019 alle 08:18 Aggiornato il 29 Mar. 2019 alle 08:21
0
Immagine di copertina
Credits: Instagram Tiziana Ciprini

“Al Ristorante della Camera dei Deputati pane e muffa. Altro che caviale e champagne…”. Tiziana Ciprini, deputata del Movimento Cinque Stelle (Commissione, Lavoro Pubblico e Privato) ha deciso di condividere con i follower su Instagram lo spiacevole inconveniente che le è capitato a tavola nella mensa di Montecitorio.

Un pezzo di pane contornato di muffa: non esattamente quello che ci si aspetterebbe in un ristorante del genere. La deputata umbra non ha mancato di chiudere la polemica con un’osservazione ironica facendo riferimento ai presunti privilegi riservati a commensali della mensa di Montecitorio: “Altro che caviale e champagne”.

La muffa altro non è che un fungo che si sviluppa negli alimenti quando non sono più freschi o esposti all’aria oppure in ambienti umidi. In alcuni casi casi la muffa può addirittura essere una caratteristica pregiata per alcuni tipi di alimenti (ad esempio il gorgonzola), in altri può essere pericolosa e nociva e causare intossicazioni.

In caso di macchioline bianche e verdi sui cibi, come può succedere per il pane, è consigliabile rimuovere la parte deteriorata ma, per evitare qualsiasi rischio, è bene buttare l’alimento in quanto al di sotto della muffa potrebbe essersi sviluppato un fungo invisibile a occhio nudo.

Sisma centro Italia, muffe tossiche sotto le casette per i terremotati: “Qui è tutto marcio”

Crede di perdere i capelli per lo stress, ragazza di 29 anni è stata avvelenata dalla muffa in casa

Messaggio politico elettorale. Committente: Tobia Zevi

Alla Camera caffè più caro per i deputati: ecco quanto pagano ora

pane muffa ristorante camera
Il pane ammuffito

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.