Covid ultime 24h
casi +16.424
deceduti +318
tamponi +340.247
terapie intensive +11

Un gatto tiene in ostaggio madre e figlia: costrette a chiamare i vigili del fuoco

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 1 Mar. 2019 alle 11:59 Aggiornato il 1 Mar. 2019 alle 12:00
0
Immagine di copertina
Immagine di archivio

Un gatto ha tenuto in “ostaggio” madre e figlia giovedì 28 febbraio in via Pelio, a Sturla, un quartiere di Genova. La storia sembra incredibile ma è reale, le due donne sono state infatti aggredite dal loro animale che le ha graffiate e morse.

Madre e figlia, spaventate dal gatto inferocito e incapaci di difendersi, sono state costrette a barricarsi in una stanza. Le due hanno chiamato i soccorsi, e i Vigili del Fuoco le hanno liberate.

I pompieri hanno “catturato” l’animale domestico e l’hanno portato da un veterinario dopo averlo infilato dentro un trasportino. Il medico ha dovuto calmare l’animale con tre iniezioni. Dopo averlo sedato, il gatto è stato riportato alle proprietarie.

Secondo quanto hanno dichiarato le due donne, il gatto sarebbe diventato aggressivo dopo avere assistito a una loro lite.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.