Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:59
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home

Il lato “gattaro” di Freddie Mercury: le foto commuovono i suoi fan

Immagine di copertina
Credit: archivio Freddie Mercury

Freddie Mercury era molto solo nella sua vita privata: amava però circondarsi di gatti

Istrionico, geniale, purtroppo spesso molto solo. Freddie Mercury era un amante dei gatti a tal punto da poter essere definito un ‘gattaro’.

L’amatissimo leader dei Queen è stato di recente omaggiato con Bohemian Rhapsody, il film sulla sua vita. Con le sue canzoni, ma soprattutto con il suo carisma, ha segnato un’epoca. Freddie Mercury, leader dei Queen, una delle band più importanti della storia del rock, si è fatto amare da milioni di fan in tutto il mondo.

Ad appassionare gli amanti del genere, non sono stati soltanto i testi di Mercury, profondi, mai banali e fuori dagli schemi. Sono state le sue abilità sul palco, da performer a tutto tondo, a proiettarlo nell’Olimpo della musica.

Nella pellicola si accenna al tema, ma forse in pochi sanno che i gatti erano la sua famiglia.

Tiffany, Dorothy, Delilah, Goliath, Lily, Miko, Oscar e Romeo, per un periodo arrivò ad averne dieci, tutti randagi salvati dalla strada.

Di loro ne ha parlato spesso Peter Freestone, assistente personale di Mercury che testimonia che per il cantante i suoi gatti erano come una famiglia e che ogni Natale assicurava loro una calza piena di giocattoli e leccornie per animali.

Il recente biopic Bohemian Rhapsody dove Freddie è interpretato da Rami Said Malek, attore statunitense di 37 anni, che ha vinto l’Oscar come miglior attore protagonista cattura alcuni istanti che testimoniano lo speciale rapporto con i suoi gatti. Nella realtà i felini erano tutta la sua vita, spesso anche la sua ispirazione.

Un amore così grande che il cantante ha dedicato le note di copertina del suo album solista del 1985 Mr. Bad Guy in particolare a Jerry, menzionando anche gli altri gatti. Si legge, “Questo album è dedicato al mio gatto Jerry – anche Tom, Oscar e Tiffany e tutti gli amanti dei gatti di tutto l’universo”.

> LEGGI ANCHE: Tutte le curiosità su Freddie Mercury

Ti potrebbe interessare
TV / Grande Fratello Vip 2021, nomination: i concorrenti nominati oggi, 18 ottobre
TV / Grande Fratello Vip 2021, eliminati oggi: chi è stato eliminato?
Economia / Great Resignation: negli USA milioni di persone si stanno volontariamente dimettendo dal proprio lavoro
Ti potrebbe interessare
TV / Grande Fratello Vip 2021, nomination: i concorrenti nominati oggi, 18 ottobre
TV / Grande Fratello Vip 2021, eliminati oggi: chi è stato eliminato?
Economia / Great Resignation: negli USA milioni di persone si stanno volontariamente dimettendo dal proprio lavoro
Ambiente / Filippine: la salvezza delle mangrovie dipende dalle donne
Lotterie / Estrazione VinciCasa: i numeri vincenti estratti oggi 18 ottobre 2021
Opinioni / Salvini voleva "prendersi il Paese", ma non è riuscito a conquistare neanche Varese (di G. Cavalli)
Opinioni / Il centrosinistra ha vinto, ma l'astensionismo record non può far esultare i giallorossi (di L. Telese)
TV / Sposami, stupido: trama, cast e streaming del film su Rai 2
TV / I Bastardi di Pizzofalcone 3: quando va in onda l’ultima puntata, data e orario
TV / I Bastardi di Pizzofalcone 3: la trama della prossima puntata, le anticipazioni