Me

Elezioni regionali Sardegna: l’affluenza del voto in tempo reale

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 25 Feb. 2019 alle 10:30 Aggiornato il 25 Feb. 2019 alle 10:41
Immagine di copertina
Matteo Salvini

Elezioni regionali Sardegna affluenza

Domenica 24 febbraio gli elettori della Sardegna hanno votato per le elezioni regionali 2019.

L’isola sarda è una delle 6 regioni italiane che nel 2019 sono chiamate alle urne, insieme ad Abruzzo [qui l’articolo che racconta com’è andata], Calabria, Piemonte, Emilia Romagna e Basilicata.

>>> Elezioni Sardegna, chi ha vinto: i risultati in tempo reale

Affluenza ore 12: il dato dell’affluenza alle 12 ha già superato quello del 2016. La percentuale dei votanti si attesta a 14,78 per cento. Alle regionali del 16 febbraio del 2014, alla stessa ora, era stata del 14,50 per cento.

Questo il numero dei votanti alle 12 nelle singole circoscrizioni: Cagliari, 91.496; Carbonia Iglesias, 19.537; Medio Campidano, 13.735; Nuoro, 22.248; Ogliastra, 8.575; Olbia Tempio, 21.607; Oristano, 22.177; Sassari, 47.288. I seggi complessivi aperti oggi sono 1.840, così suddivisi: Cagliari 581 sezioni, Carbonia Iglesias 143, Medio Campidano 112, Nuoro 186, Ogliastra, 67; Olbia Tempio 156, Oristano 212; Sassari 383 sezioni.

Affluenza ore 19.00: Affluenza alle urne del 43,78 per cento alle 19 in Sardegna dove oggi si vota per il rinnovo del Consiglio regionale (+2,76% rispetto a 5 anni fa). Nelle scorse regionali, nel 2014, alla stessa ora, aveva votato il 41,02 per cento degli aventi diritto.

I votanti alle 19 sono stati 643.842. La circoscrizione che ha fatto registrare la percentuale maggiore di votanti alle 19 è stata quella di Cagliari con il 45,25 per cento. Segue Sassari con il 44,28 per cento, l’Ogliastra con il 44,46 per cento, Olbia-Tempio con il 43,47 per cento, Nuoro col 43,36 per cento, Carbonia Iglesias con il 42 per cento Oristano, col 41,87 per cento e il Medio Campidano con il 40,41 per cento.

AFFLUENZA ORE 22: Affluenza in leggera crescita alle elezioni regionali in Sardegna rispetto alle precedenti consultazioni del di cinque anni fa. Alla chiusura delle urne il dato registrato è del 53,75 per cento (+1,5 per cento).

Le scorse regionali, nel 2014, alla stessa ora, aveva votato il 52,28 per cento degli aventi diritto. Sono stati 1.470.404 i sardi chiamati al voto nelle otto circoscrizioni dell’isola.

Aggiornamento ore 10.30 – Dato finale votanti, sono stati il 53,77% 
Ecco i dati dei votanti con le percentuali sugli aventi diritto negli 8 collegi della Sardegna:
CAGLIARI 492.393 elettori / 273.382 votanti / 55,52 per cento
NUORO 140.953 / 74.959 / 53,18
ORISTANO 149.346 / 76.554 / 51,25
SASSARI 294.821 / 161.128 / 54,65
M. CAMPIDANO 89.750 / 45.640 / 50,85
CARBONIA 117.634 / 60.406 / 51,35
OGLIASTRA 52.808 / 28.658 / 54,26
OLBIA TEMPIO 132.696 / 69.982 / 52,73

>>> Risultati Sardegna elezioni 2019: gli aggiornamenti e le ultime news

– SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMISSIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

Dentro il Rojava, guerra di Siria

> Elezioni Sardegna: tutto quello che c’è da sapere

> Elezioni Sardegna: chi sono i candidati

Finora le operazioni di voto si sono svolte in maniera regolare in tutti i centri della Regione. Il timore era stato espresso nei giorni scorsi per la situazione di tensione che si era creata a causa delle oltre due settimane di protesta di pastori per il prezzo del latte.

Dopo la trattativa fallita di giovedì scorso, con gli industriali che non si erano presentati al tavolo del governo, alcuni portavoce dei pastori non aveva escluso ‘interventi’ nei seggi. Si segnala solo l’assalto al camion cisterna a Orune, che peraltro danneggia i pastori perché il latte doveva essere ancora conferito, e il presidio al caseificio Argiolas nel Cagliaritano tenuto sotto controllo dalle forze dell’ordine.

> QUI IL SISTEMA ELETTORALE