Covid ultime 24h
casi +31.084
deceduti +199
tamponi +215.085
terapie intensive +95

Feriti Capodanno 2019. Petardo gli scoppia tra le mani: grave un ragazzo a Milano

Di TPI
Pubblicato il 1 Gen. 2019 alle 10:38 Aggiornato il 1 Gen. 2019 alle 10:39
0
Immagine di copertina

Feriti Capodanno 2019. Tra i feriti più gravi nei festeggiamenti di Capodanno c’è un ragazzo di 23 anni. A Cesate, nel Milanese, poco dopo la mezzanotte un grosso petalo gli è scoppiato tra le mani.

L’esplosione gli ha dilaniato la mano destra e gravemente compromesso la sinistra. Nello scoppio il giovane ha riportato anche gravi ferite al volto e alla testa.

Sul posto, in via Italia, sono intervenuti i soccorritori dell’Areu che lo hanno trasportato d’urgenza all’ospedale milanese di Niguarda.

Il gravissimo incidente appena nove minuti dopo lo scoccare della mezzanotte.

Secondo una prima ricostruzione il giovane si era chinato per controllare l’innesco del grosso petardo quando si è verificata l’esplosione ed è stato investito in pieno

Le sue condizioni sono apparse subito molto serie. Ricoverato d’urgenza ha subito l’amputazione della mano destra.

Anche la mano sinistra è rimasta gravemente compromessa dall’esplosione: secondo quanto si apprende avrebbe perso tre dita.

Immediato anche l’intervento dei carabinieri della compagnia di Rho che hanno disposto il sequestro dei fuochi artificiali in possesso del giovane e dei suoi amici.

Secondo quanto riporta MilanoToday, all’interno di una scatola di cartone il gruppo di giovani avrebbe allestito una sorta di mortaio da usare per sparare i botti.

Non appena accesa la miccia si è verificata la tremenda esplosione che ha investito in pieno il giovane.

Feriti Capodanno 2019 | Avellino, donna in gravi condizioni

L’altro ferito grave dei festeggiamenti di Capodanno è una donna di 37 anni di Sant’Agata dei Goti. La 37enne era in una tensostruttura dove erano in corso i festeggiamenti del Capodanno; allo scoccare della mezzanotte, qualcuno ha esploso un razzo che l’ha colpito al petto.

Trasportata al pronto soccorso dell’ospedale locale, ha ricevuto le prime cure e poi è stata trasferita al nosocomio Rummo di Benevento dove è stata sottoposta a un intervento chirurgico. La donna ha riportato gravi danni polmonari ed è in pericolo di vita, in prognosi riservata.

(QUI I DETTAGLI)

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.