Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:32
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Capodanno Milano 2019: vietati i botti in piazza Duomo

Immagine di copertina

Attese 20mila persone per il concerto di Francesco Gabbani

Botti Capodanno Milano | Divieto | Capodanno 2019 | Fuochi d’artificio | Ordinanza | Comune

BOTTI CAPODANNO MILANO – Massima attenzione a Milano in vista della serata di Capodanno in piazza Duomo.

Soprattutto dopo quanto accaduto a Corinaldo, con la tragedia nella discoteca nei pressi di Ancona, l’amministrazione ha deciso di adottare la massima prudenza.

Misure di sicurezza elevate, dunque, in vista del concerto di Francesco Gabbani a piazza Duomo, per il quale sono attese 20mila persone.

Per questo saranno vietati botti di Capodanno, fuochi d’artificio, bottiglie di vetro, spray al peperoncino e anche le aste per scattarsi i selfie.

L’area sarà transennata e blindata con nove varchi e metal detector, con accesso consentito al massimo a 20 mila persone.

A differenza di quanto deciso a Roma, dunque, nel capoluogo lombardo saranno vietate anche le bombolette di spray al peperoncino, molto usate soprattutto dalle donne come strumento di autodifesa.

> QUI DOVE VEDERE I BOTTI DI CAPODANNO 2019 

Il comune invita inoltre a non portare con sé borse e zaini per velocizzare i controlli. Nelle altre zone della città l’uso di petardi e fuochi è invece ammesso nel rispetto delle norme. Per i trasgressori sono previste multe salate.

La scelta di Milano di vietare i botti di Capodanno, d’altronde, non è isolata.

Molti i Comuni, infatti, che hanno imposto il divieto di fuochi d’artificio e spari per festeggiare l’arrivo del 2019.

> QUI LE DECISIONI SUI BOTTI DI CAPODANNO CITTÀ PER CITTÀ

Una scelta che accomuna non solo i grandi centri, ma anche diversi piccoli comuni del nostro Paese.

La decisione di molti sindaci, infatti, è quella di evitare i botti di Capodanno per questioni di sicurezza, per evitare il più possibile feriti e rischi per le persone, soprattutto per chi deciderà di trascorrere l’ultimo dell’anno in piazza.

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SUI BOTTI DI CAPODANNO A FIRENZE

Una scelta presa anche per tutelare gli animali, che soffrono terribilmente per i forti rumori causati dai fuochi pirotecnici.

La Lega Nazionale per la Difesa del Cane, ad esempio, ha stilato un decalogo per aiutare i nostri cuccioli ad affrontare quello che per loro può essere un vero trauma, visto il loro udito così sviluppato.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI