Botti Capodanno 2019: da Milano a Roma, tutti i divieti

Fuochi d'artificio proibiti in quasi tutte le principali città italiane

Di TPI
Pubblicato il 31 Dic. 2018 alle 16:00 Aggiornato il 1 Gen. 2019 alle 12:01
9
Immagine di copertina

Botti Capodanno | Divieti | Comuni | Roma | Milano | Firenze | Torino | Bologna | Venezia

BOTTI CAPODANNO – Le principali città italiane dicono no ai botti di Capodanno. Molti i Comuni, infatti, che hanno imposto il divieto di fuochi d’artificio e spari per festeggiare l’arrivo del 2019.

Una scelta che accomuna non solo i grandi centri, ma anche diversi piccoli comuni del nostro Paese.

La decisione di molti sindaci, infatti, è quella di evitare i botti per questioni di sicurezza, per evitare il più possibile feriti e rischi per le persone, soprattutto per chi deciderà di trascorrere l’ultimo dell’anno in piazza.

> QUI DOVE VEDERE I BOTTI DI CAPODANNO 2019 

Una scelta presa anche per tutelare gli animali, che soffrono terribilmente per i forti rumori causati dai fuochi pirotecnici.

La Lega Nazionale per la Difesa del Cane, ad esempio, ha stilato un decalogo per aiutare i nostri cuccioli ad affrontare quello che per loro può essere un vero trauma, visto il loro udito così sviluppato.

Il divieto riguarda anche lo spray al peperoncino che, dopo la tragedia di Corinaldo, sarà proibito in tutte le città, ad esclusione di Roma.

Ma vediamo nel dettaglio quanto deciso per la notte di Capodanno nelle principali città italiane.

Botti Capodanno | Roma

A Roma la sindaca Virginia Raggi ha firmato l’ordinanza che vieta infatti l’utilizzo di ogni tipo di petardi, botti e artifici pirotecnici in occasione dei festeggiamenti di fine anno.

Il provvedimento prevede il divieto assoluto di usare materiale esplodente come fuochi artificiali, razzi e giochi pirotecnici: sarà in vigore dalle 00.01 del 31 dicembre 2018 alle 24.00 dell’1 gennaio 2019, su tutto il territorio di Roma Capitale.

Sono escluse dal divieto bengala, fontane, bacchette scintillanti, trottole e girandole luminose.

“Nostro dovere è tutelare l’incolumità dei cittadini e la loro sicurezza, in particolare durante i numerosi eventi organizzati in città in occasione dell’ultima notte dell’anno”, ha dichiarato Raggi.

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SUI BOTTI DI CAPODANNO A ROMA

Botti Capodanno | Milano

 A Milano a Piazza Duomo sono attese 20.000 persone per il concerto di Capodanno. Anche nel capoluogo lombardo, per chi si recherà in piazza, sarà in vigore il divieto di uso e possesso di petardi e fuochi d’artificio. Sul palco il cantante Francesco Gabbani.

Il comune invita inoltre a non portare con sé borse e zaini per velocizzare i controlli. Nelle altre zone della città l’uso di petardi e fuochi è invece ammesso nel rispetto delle norme.

Potrebbero inoltre essere sequestrati altri oggetti come lo spray al peperoncino o i selfie stick.

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SUI BOTTI DI CAPODANNO A MILANO

Botti Capodanno | Torino

 A Torino il divieto di “materiale esplosivo” vale per il centro storico. Nelle altre zone della città sono consentiti. Per chi non rispetta l’ordinanza sono previste multe molto salate.

Divieto esteso a tutto il territorio nel comune di Genova. In occasione della notte di San Silvestro, l’amministrazione ha richiamato tutti i cittadini al rigoroso rispetto delle norme per evitare danni alle persone e agli animali e garantire la sicurezza.

Su tutto il territorio cittadino, si legge nell’ordinanza, “dalle ore 20 del 31 dicembre alle ore 7 del 1° gennaio 2019, sarà quindi vietata la detenzione di ogni tipo di artificio pirotecnico e materiale esplodente in area pubblica e/o aperta al pubblico”.

Botti Capodanno | Bologna

A Bologna il sindaco Virginio Merola ha emesso un’ordinanza comunale che vieta la vendita e l’utilizzo di fuochi d’artificio in tutta la città, comprese le zone private che interferiscono con il suolo pubblico.

Botti Capodanno | Venezia

Stessa cosa a Venezia, anche per preservare le bellezze artistiche della città.

In tutta l’isola sarà vietata anche la vendita e l’utilizzo in pubblico di bottiglie di vetro e il possesso di spray urticanti normalmente in commercio.

Botti Capodanno | Firenze

Infine a Firenze sarà vietato l’uso di petardi, fuochi d’artificio e bottiglie di vetro in tutti luoghi dove sono previsti eventi pubblici e nella zona del centro storico.

L’utilizzo è invece autorizzato nel resto della città.

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SUI BOTTI DI CAPODANNO A FIRENZE

9
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.