Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:03
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

“Io sono fascista”: la frase shock della candidata della Lega in Basilicata

Una donna candidata nella lista della Lega alle elezioni regionali in Basilicata ha gridato dal palco, durante un comizio: “Sono fascista”. La scena è stata filmata con uno smartphone e il video è diventato virale sui social network, scatenando le polemiche.

La donna, Gerarda Russo, imprenditrice, candidata al Consiglio regionale, ha risposto agli attacchi ricevuti spiegando che la frase è stata estrapolata da un discorso più ampio. La leghista ha pubblicato sulla sua pagina Facebook il video integrale del suo intervento (il passaggio contestato è al minuto 05’37”).

Valerio Tramutoli, candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione, ha annunciato che presenterà un esposto in Procura per apologia al fascismo.

“Strumentalizzare un concetto di una frase è da vigliacchi quali siete”, si difende Gerarda Russo nel suo post su Facebook. “La frase è: ‘Se Fascista vuol dire essere a favore del popolo allora io sono Fascista’ che equivale a dire ‘se essere Populista vuol dire essere a favore del popolo allora io sono Populista’”.

La leghista spiega di aver detto quella frase in risposta a un gruppo di persone che la stava contestando sotto al palco e che la accusava, appunto, di essere “fascista”.

“È stata una risposta data a quei ragazzi che non conoscono il senso della democrazia contestando durante il comizio e accusandomi di essere Fascista”, scrive la candidata. “Nessuno del nostro partito si è mai permesso di contestare i loro capi politici! Ragazzi pilotati da qualcuno che non voleva si svolgesse il comizio. Mi avete definita anche razzista, xenofoba e populista… sono orgogliosa di essere Italiana come ha detto Matteo Salvini”.

“Al posto di fare campagne elettorali basate su offese e campagne denigratorie pensate a farle su progetti… che forse non avete!”, conclude Russo.

>>> Salvini torna a Cagliari e viene contestato: “Fascista di me**a”

>>> ESCLUSIVO TPI: il M5S ha copiato il programma delle regionali in Basilicata dalla Fondazione di D’Alema

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI