Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Salvini torna a Cagliari e viene contestato: “Fascista di me**a. Viva Emilio Lussu!” | VIDEO

Immagine di copertina

Il vicepremier fa visita a Cagliari dopo la vittoria delle elezioni regionali, ma c'è un fuori programma che lo mette in imbarazzo

Il vice premier Matteo Salvini torna a Cagliari dopo la vittoria del centro-destra alle elezioni regionali di domenica 24 febbraio. Il ministro dell’Interno viene però accolto con insulti e urla al mercato di San Benedetto, dove si era recato dopo la conferenza stampa congiunta con il neo presidente della regione e il coordinatore della Lega Eugenio Zoffili.

Il sito sardo Vistanet ha raccontato la giornata del leader della Lega a Cagliari per festeggiare la vittoria di Solinas alle Regionali. Prima di entrare Salvini ha ringraziato gli elettori sardi imbracciando un megafono. Ma a un certo punto un ragazzo ha espresso il suo disappunto. Il video sta facendo il giro del web ed è diventato ormai virale.

Una contestazione solitaria quella del mercato di San Benedetto: un macellaio, mentre il ministro si trasferiva al piano del pesce, ha gridato più volte “Fascista, viva Emilio Lussu”.

Il riferimento è a Lussu, fondatore del Partito Sardo d’Azione. Antifascista, fu aggredito, ferito e poi confinato a Lipari; infine, una volta evaso, fu profugo all’estero per circa quattordici anni. Viene citato percé legato al fatto che ora il Psd’Az è alleato della Lega. Tradendo, secondo i dissidenti sardisti, lo spirito e il pensiero del suo fondatore. Salvini forse non ha sentito – c’era molto chiasso – e ha tirato dritto senza fermarsi.

Tra un comizio e una birra Ichnusa, il vicepremier era già stato insultato durante la campagna elettorale in Sardegna. Il video in cui un ragazzino chiede a Salvini di fare un selfie a Ozieri, in provincia di Sassari ha colpito il pubblico dei social ed è diventato famoso. Il ministro con un sorriso, in quell’occasione aveva risposto immediatamente di sì. Poi il ragazzo aveva chiesto con toni provocatori: “Più accoglienza e più 49 milioni?”.

Matteo Salvini non è dunque apprezzato allo stesso modo da tutti i sardi.

> LEGGI ANCHE: La coraggiosa provocazione di un ragazzo sardo a Salvini diventata virale

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI