Antonello Venditti: “Ieri sera ho rischiato di morire soffocato”

"Imparate quella manovra, può salvare delle vite"

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 9 Mar. 2019 alle 12:14
0
Immagine di copertina
Antonello Venditti.

Antonello Venditti racconta di avere rischiato di morire soffocato ventiquattro ore prima del concerto che si è tenuto ieri, venerdì 8 marzo, al Palazzo dello Sport di Roma.

L’8 marzo non è solo la giornata internazionale della donna, ma anche il compleanno del cantautore che ieri ha compiuto 70 anni.

Prima dell’inizio del concerto, Venditti ha fatto una confessione scioccante: “È una serata bellissima, ma ho rischiato di non esserci”.

“Ieri sera stavo per morire, un pezzo di carne non scendeva giù e il nostro maestro delle luci Max Tommasino mi ha salvato con la manovra di Heimlich. Ora ho dolore al costato ma sono felice di essere qui con voi”.

Il cantante ha aggiunto:”Imparate quella manovra, può salvare delle vite”.

> LEGGI ANCHE: Caso Diciotti, Antonello Venditti: “Io dalla parte di Salvini? Ma se c’ho pure litigato” | VIDEO

> LEGGI ANCHE: C’è uno storico cantautore della sinistra che sta con Salvini sul caso Diciotti

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.