Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Milano

Vaccino antinfluenzale a prezzo maggiorato in Lombardia: la Procura apre un’inchiesta

Immagine di copertina
Credit: ANSA

Ennesima tegola giudiziaria, anche se il fascicolo è stato aperto senza indagati né titolo di reato. A occuparsene è il procuratore aggiunto Maurizio Romanelli assieme al pool che dirige e che si occupa di reati relativi alla pubblica amministrazione

Clamorosa svolta nel caso del vaccino antinfluenzale e delle problematiche riscontrate nella fase di approvvigionamento da parte della Regione Lombardia: la Procura di Milano ha aperto un fascicolo di inchiesta che, come spiega l’agenzia Ansa, risulta essere senza indagati né titolo di reato (Leggi ancheGoverno e Regioni promuovano una vaccinazione antinfluenzale di massa: la campagna di TPI).

Il fascicolo verrà coordinato dal procuratore aggiunto Maurizio Romanelli assieme al pool che dirige e che si occupa di reati relativi alla pubblica amministrazione. L’indagine, di tipo conoscitivo, mira a fare luce sull’acquisto a un prezzo superiore a quello di mercato da parte dell’ente pubblico, come TPI ha raccontato nelle scorse settimane.

Leggi anche: Esclusivo TPI: Regione Lombardia ha appaltato (con accordo di pagamento anticipato) 400mila dosi di vaccino antinfluenzale a un’azienda priva del bollino Anac

Il tema relativo al procurement del vaccino antinfluenzale era già stato oggetto di aspre polemiche politiche con il Partito Democratico e le altre forze di opposizione presenti in Consiglio Regionale, oltre a suscitare manifestazioni di preoccupazione anche da parte di diversi addetti ai lavori.

In seguito a diverse gare andate a vuoto, Regione Lombardia è dovuta correre ai ripari nella speranza di accaparrarsi un numero sufficienti di vaccini per coprire una necessità molto più elevata che negli scorsi anni: la concomitanza con il Covid-19 spinge le autorità sanitarie a consigliare a tutti di fare il vaccino antinfluenzale, onde evitare che i sintomi di una semplice influenza stagionale possano essere confusi con quelli del Coronavirus, essendo molto simili.

Si tratta dell’ennesima tegola giudiziaria che si abbatte sulla Regione Lombardia dall’inizio della pandemia, anche se per il momento non ci sono indagati, né ipotesi di reato.

[Leggi anche: Vaccino antinfluenzale: firma la petizione di TPI su Change.org]

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 228.179 casi e 434 morti: tasso di positività al 15,4%
Cronaca / Lo studio: “Se tutti gli italiani si fossero vaccinati ci sarebbero stati 1.200 morti in meno”
Cronaca / Sassari, iniettata aria al posto dei vaccini: paura per 20 pazienti
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 228.179 casi e 434 morti: tasso di positività al 15,4%
Cronaca / Lo studio: “Se tutti gli italiani si fossero vaccinati ci sarebbero stati 1.200 morti in meno”
Cronaca / Sassari, iniettata aria al posto dei vaccini: paura per 20 pazienti
Cronaca / Stretto di Messina, i no pass restano ancora bloccati (e spuntano gli scafisti)
Cronaca / Studentessa Usa denuncia stupro a Roma: “Bloccata per ore in un letto”
Cronaca / Beppe Grillo indagato a Milano per traffico di influenze illecite: nel mirino i contratti pubblicitari con la Moby
Cronaca / Francesca Amadori licenziata per le assenze ingiustificate: “Non lavorava da inizio dicembre”
Cronaca / Green pass, dalle tabaccherie alle librerie: dove è obbligatorio e dove no
Cronaca / Covid, oggi 83.403 casi e 287 morti: tasso di positività al 15,4%
Cronaca / Cani Violenti, un podcast di Piano P che racconta risse, pestaggi, incontri clandestini e lo spazio della ferocia nella provincia italiana