Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:16
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Milano

Presidente dei medici e chirurghi milanesi: “Sui vaccini antinfluenzali in Lombardia si sta creando una sanità di serie A e una di serie B”

Immagine di copertina
Vaccini Credits: Flikr

Il duro attacco di Roberto Carlo Rossi, Presidente dell'Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri: "È inaccettabile che i medici delle strutture private sia esclusi dalla fornitura dei vaccini"

Nel già acceso dibattito sui vaccini antinfluenzali in Lombardia irrompe Roberto Carlo Rossi, Presidente dei medici e chirurghi milanesi, con una presa di posizione che non mancherà di far discutere: “È inaccettabile che i vaccini non ci siano per tutti, così si crea una Sanità di serie A ed una di serie B”.

“L’emergenza Covid-19 ormai non è più una novità, né una tempesta che ci ha assalito senza preavviso. È doveroso e necessario farsi trovare pronti al ritorno violento del virus”, argomenta il Presidente dell’OMCeO di Milano. “Tra i vari provvedimenti urgenti da attuare per resistere e farsi trovare preparati di fronte all’emergenza c’è sicuramente la campagna di vaccinazione contro l’influenza”.

In particolare, Rossi punta il dito contro “una circolare del 17 agosto a tutti i Direttori Generali delle Ats e Asst del territorio lombardo, che esclude le aziende private che operano in sanità dalla fornitura di vaccino da parte del SSN, ma le aziende devono provvedere autonomamente; in pratica i medici del privato accreditato e del privato puro non potranno avere il vaccino antinfluenzale. Insomma: una sanità di serie A ed una di serie B” .

“Ecco perché non solo stigmatizzo, ma anche condanno inesorabilmente un simile atteggiamento, perché il valore della sanità è un elemento cardine della Costituzione e non si distingue tra cittadini pubblici o privati, tra una sanità di serie A ed una di serie B, ma unicamente in favore del bene della collettività a prescindere, quando ci sono situazioni estreme come quella che stiamo vivendo, anche dai budget e dalle economie di bilancio”, continua.

“Un medico che si ammala con sintomi influenzali e che deve essere tolto dal servizio, sia che lavori in un ospedale pubblico che privato, è un medico in meno nella lotta al Covid-19 e per questo chiedo di modificare quanto scritto nella circolare e tutelare anche i colleghi che lavorano nel settore privato”, conclude Rossi.

Vaccino antinfluenzale: firma la petizione di TPI su Change.org

Leggi anche: 1. Governo e Regioni promuovano una vaccinazione antinfluenzale di massa: la campagna di TPI / 2. Pregliasco a TPI: “Vaccinare contro l’influenza i bambini può ridurre la mortalità negli adulti” / 3. Vaccino antinfluenzale, boom di richieste: corsa contro il tempo per produrre le dosi. “Serviva più programmazione”

4. Il direttore del Gaslini a TPI: “Tutti dovremmo fare il vaccino contro l’influenza, anche i bambini” / 5. “Vaccinarsi per l’influenza serve a proteggere persone fragili come mio figlio, affetto da fibrosi cistica” / 6. L’inchiesta di TPI sui vaccini influenzali in Lombardia: “Sono in ritardo e distribuiti male”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / È arrivato il numero 1 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / 5.117 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 1,7%
Cronaca / Covid, Bassetti: “La pandemia potrebbe finire entro la prossima primavera”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / È arrivato il numero 1 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / 5.117 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 1,7%
Cronaca / Covid, Bassetti: “La pandemia potrebbe finire entro la prossima primavera”
Cronaca / Gimbe: "In ospedale quasi esclusivamente non vaccinati"
Cronaca / Cecilia Strada denuncerà chi ha diffuso fake news sul padre: "Con i vostri soldi finanzierò i soccorsi in mare"
Cronaca / Green Pass obbligatorio per tutti i lavoratori: via libera in Cdm
Cronaca / Russia, Putin in isolamento: "Positive decine di persone nel mio entourage"
Cronaca / Paracetamolo, plasma iperimmune, anticorpi monoclonali: le risposte ai dubbi sulle terapie anti-Covid
Cronaca / Vicenza, 21enne uccisa a colpi di pistola: assassino in fuga
Cronaca / Covid, oggi 4.830 casi e 73 morti