Covid ultime 24h
casi +17.012
deceduti +141
tamponi +124.686
terapie intensive +76

Il Royal Baby vale già 100 milioni di sterline: tutti i gadget dedicati al figlio di Meghan e Harry

Di Beatrice Tomasini
Pubblicato il 29 Apr. 2019 alle 12:02 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:53
0
Immagine di copertina
royal baby gadget

Non è ancora neanche nato ma il futuro Royal Baby già vale 100 milioni di sterline. Il figlio di Meghan e Harry, che dovrebbe venire alla luce nel giro di pochi giorni se non di ore, ha creato un giro d’affari milionario secondo quanto stimato dal Center for Retail Research di Norwich.

Gadget come tazze e peluche, scatole di biscotti, scommesse sul nome e sul sesso: gli appassionati della famiglia reale inglese si stanno sbizzarrendo attorno alla nascita del primogenito dei duchi del Sussex.

È già sold out il peluche venduto online sul sito ufficiale della corona britannica: 125 sterline per aggiudicarsi l’orsetto in edizione limitata Royal Baby Teddy bear.

E poi non mancano le tanto amate tazze per prendere il tè come la Royal Baby Mug, venduta a 13 sterline sul sito della designer inglese Sophie Allport: anche qui sono disegnati orsetti e poi bandiere inglesi e americane in onore dei paesi d’origine dei futuri genitori.

Anche su Amazon è possibile dedicarsi allo “shopping reale”: sulla pagina di Milly Green, imprenditrice specializzata in memorabilia dedicati ai Royal Baby, si vendono tazze di porcellana con la scritta “Benvenuto al primogenito di Harry e Meghan”.

Per i più golosi, ci sono anche biscotti dedicati al Royal Baby come quelli messi in vendita sul sito Biscuiteers: la scatola è in vendita a 45 sterline. Anche sui siti di scommesse impazzano le puntate su come si chiamerà il nascituro, il sesso, la data in cui verrà partorito.

Il Royal Baby è già nato? L’esilarante risposta del principe William alle domande dei giornalisti

Il Royal Baby sta per nascere? Avvistata un’ambulanza davanti alla residenza di Harry e Meghan

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.