Il principe George deriso per la danza classica: interviene Roberto Bolle

La conduttrice di Good Morning America ha commentato alcune notizie riguardanti la Royal Family, tra cui proprio quella sul principe George e la sua passione per il balletto. Tra i grandi della danza classica è scoppiata la polemica

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 24 Ago. 2019 alle 13:27 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:00
11
Immagine di copertina
Il principe George e Roberto Bolle

George, il primogenito di Kate Middleton e del principe William, è stato deriso da Lara Spencer, conduttrice di Good Morning America, perché adora la danza classica. Tra i primi a intervenire nella polemica l’étoile Roberto Bolle, che ha preso le difese di Baby George.

Nel corso della trasmissione televisiva la giornalista ha commentato alcune notizie riguardanti la Royal Family, tra cui proprio quella sul principe George, 6 anni, e la sua passione per il balletto.

Le risate della conduttrice hanno scatenato una dura polemica e il ballerino italiano Roberto Bolle è intervenuto sulla vicenda per difendere il principe George. In un lungo post su Instagram, Bolle ha condiviso il video “incriminato” della presentatrice.

Su Instagram l’étoile ha definito come “inappropriato” il comportamento di Lara Spencer, raccontando sulla base della propria esperienza come sia già difficile per gli uomini inserirsi nel mondo della danza a causa di tanti pregiudizi.

Il principe George seguirà corsi di balletto alla Thomas’s Battersea, l’istituto esclusivo che frequenta seguendo il metodo montessoriano. Nella scuola il primogenito di Kate e William frequenterà la terza elementare, studierà il francese e tra i vari sport che praticherà ci sarà proprio la danza classica.

La giornalista di Good Morning America dopo le polemiche si è scusata ammettendo l’errore: “Mi scuso sinceramente per un commento insensibile che ho fatto ieri nelle notizie pop. Dal balletto a tutto ciò che uno desidera fare ed esplorare nella vita, io dico ‘vai e prova!’ Credo pienamente che dovremmo essere tutti liberi di perseguire le nostre passioni. Vai a scalare la tua montagna e adora ogni minuto”.

Spavento per il piccolo Goerge: il principino avvicinato in giardino da un uomo condannato per tortura

11
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.