Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 16:52
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Gossip

Di cosa parla Dogman, il film di Matteo Garrone che rappresenta l’Italia agli Oscar 2019

Immagine di copertina
Dogman, il film di Matteo Garrone in uscita il 17 maggio 2018.

Il film di Matteo Garrone, vincitore del premio miglior attore al 71° Festival di Cannes, è uscito nelle sale italiane il 17 maggio. Ai David di Donatello 2019 ha ottenuto 15 candidature. Ecco di cosa parla

Dogman film Garrone | Trama | Trailer | Canaro della Magliana | David di Donatello 2019

Il 17 maggio 2018 è uscito in Italia il film di Matteo Garrone, Dogman. La pellicola si è aggiudicata un importante premio al festival di Cannes 2018, con il riconoscimento di miglior attore al protagonista Marcello Fonte, ed è il film scelto per rappresentare l’Italia agli Oscar 2019.

Ai David di Donatello 2019 Dogman ha ricevuto 15 candidature. Nella corsa ai premi del cinema italiano che si terranno il 27 marzo il film di Garrone è in testa.

La pellicola è ispirata al delitto del Canaro: un caso di cronaca nera avvenuto a Roma negli anni ’80. Si tratta dell’omicidio, dopo efferate torture, del criminale e pugile dilettante Giancarlo Ricci, da parte di Pietro De Negri, detto er canaro.

Il film prende solo ispirazione dal fatto di cronaca, per poi raccontare una storia nuova, con nomi di fantasia e una ricostruzione romanzata della vicenda a opera del regista.

LEGGI ANCHE: La vera storia di Er Canaro della Magliana

“Dogman è un film che si ispira liberamente a quale fatto, ma che non vuole in alcun modo ricostruire i fatti come si dice che siano avvenuti. Ho iniziato a lavorare alla sceneggiatura dodici anni fa: nel corso del tempo l’ho ripresa in mano tante volte, cercando di adattarla ai miei cambiamenti”, racconta Matteo Garrone.

Finalmente, un anno fa, l’incontro con il protagonista del film, Marcello Fonte, con la sua umanità, ha chiarito dentro di me come affrontare una materia così cupa e violenta, e il personaggio che volevo raccontare: un uomo che, nel tentativo di riscattarsi dopo una vita di umiliazioni, si illude di aver liberato non solo se stesso, ma anche il proprio quartiere e forse persino il mondo. Che invece rimane sempre uguale, e quasi indifferente”, spiega ancora il regista.

Matteo Garrone è il regista di noti film come Gomorra, Reality e Il racconto dei racconti, che hanno vinto numerosi riconoscimenti sia in Italia che a livello internazionale.

Il film era in concorso al 71° Festival di Cannes che si tiene dall’8 al 19 maggio.

Dogman film Garrone | Trama

Nella periferia di Roma, a via Magliana 253, nel quartiere Portuense, Marcello è un uomo che divide le sue giornate tra il lavoro nel suo modesto salone di toilettatura per cani “Dogman”, l’amore per la figlia Sofia e un ambiguo rapporto di sudditanza con Simoncino, un ex pugile che terrorizza l’intero quartiere.

Dopo l’ennesima sopraffazione, per riaffermare la propria dignità, Marcello mette in atto una vendetta terribile e dall’esito inaspettato.

Dogman film Garrone | Cast

Nel cast vi sono Marcello Fonte, nel ruolo di Marcello, Edoardo Pesce, nel ruolo di Simoncino, e poi Adamo Dionisi, Francesco Acquaroli, Laura Pizzirani, Aniello Arena, Nunzia Schiano, Gianluca Gobbi e Alida Baldari Calabria

Dogman film Garrone | Sinossi

In una periferia sospesa tra metropoli e natura selvaggia, dove l’unica legge sembra essere quella del più forte, Marcello è un uomo piccolo e mite che divide le sue giornate tra il lavoro nel suo modesto salone di toelattura per cani, “Dogman”, l’amore per la figlia Sofia, e un ambiguo rapporto di sudditanza con Simoncino, un ex pugile che terrorizza l’intero quartiere.

Dopo l’ennesima sopraffazione, deciso a riaffermare la propria dignità, Marcello immaginerà una vendetta dall’esito inaspettato.

Dogman è un film che si ispira liberamente ad un fatto di cronaca nera successo trent’anni fa ma che non vuole in nessun modo ricostruire i fatti come si dice che siano avvenuti.

Dogman film Garrone | Trailer

Ti potrebbe interessare
Gossip / Massimo Boldi è di nuovo innamorato, lei ha 34 anni di meno: “Mi sfugge, si ritrae”
Gossip / Amedeo Goria e la fidanzata Vera Miales: “Facciamo l’amore 5 volte al giorno”
Gossip / La compagna del virologo Pregliasco: “Totalmente contraria al fatto che vada in tv, gli dico che è un pirla”
Ti potrebbe interessare
Gossip / Massimo Boldi è di nuovo innamorato, lei ha 34 anni di meno: “Mi sfugge, si ritrae”
Gossip / Amedeo Goria e la fidanzata Vera Miales: “Facciamo l’amore 5 volte al giorno”
Gossip / La compagna del virologo Pregliasco: “Totalmente contraria al fatto che vada in tv, gli dico che è un pirla”
Gossip / Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme: il video del bacio
Gossip / Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin, fa coming out: “Sono bisessuale”
Costume / Kanye West e Irina Shayk stanno insieme: le foto della coppia in vacanza in Provenza
Gossip / “Me sto a sentì male”, la reazione della fidanzata di Damiano per la vittoria all’Eurovision
Gossip / Chef della Prova del Cuoco fa coming out: “Ora sono Chloe, donna transgender”
Costume / Chi è Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin
Costume / Damiano dei Maneskin pubblica una foto con la fidanzata Giorgia Soleri: “Dopo 4 anni si può dire?”