Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:49
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Gossip

“Baby Shark”, il tormentone che spopola sul web (e tra i più piccoli) | VIDEO

La canzone è entrata nella Top 100 di Billboard

Il numero di visualizzazioni su Youtube, più di due miliardi, lo consacra come un vero e proprio tormentone del 2019. È Baby Shark, canzone – con tanto di balletto nel video – adoratissima dai bambini. Il brano, con protagonisti squali animati e bimbi mentre danzano, ha esordito al 32esimo posto (su 100) nella classifica americana stilata da Billboard a gennaio.

Baby Shark, creata dalla società sudcoreana Pinkfong Kids, ha un testo semplice e facile da memorizzare. È stata inventata nel 2016 e il successo è cresciuto a mano a mano fino a diventare un pezzo popolare: prima nei Paesi del Sud-est asiatico, poi in Occidente. Al punto tale che la nuova baby dance è diventata virale da entrare, oltre nella Top 100 di Billborad, nelle classifiche musicali del Regno Unito.

Non solo. A Natale 2018 è stato prodotto anche un peluche canterino ispirato al piccolo squalo e, sui social, soprattutto su Instagram, gli utenti si sono sfidati (la #BabySharkChallenge) per vedere chi ballasse meglio Baby Shark.

L’allegro brano è stato condiviso e interpretato anche da artiste del K-pop – la musica pop coreana – che hanno contribuito alla diffusione. Tra queste Red Velvet, Girls’ Generation e Blackpink.

LEGGI ANCHE: Kim Jong-un ha assistito a un concerto di artisti sudcoerani a Pyongyang

Cos’è il K-pop

Con l’espressione K-pop si intende la musica popolare prodotta in Corea del Sud. Un genere molto apprezzato in Asia, anche se molti fan vivono in Occidente.

Il K-pop, spinto dalla Korean wave – movimento musicale che dal 1990 ha fatto conoscere in tutto il mondo la cultura coreana – è influenzato dal pop americano. Dal 2008, poi, il genere si è mescolato con la musica dance.

Tra le voci più note ci sono quelle di BTS, Super Junior, Wonder Girls, ma anche Winner, Beast, Seventeen, Stray Kids e Pentagon.

LEGGI ANCHE: La Corea del Nord non vuole che il cantante di Gangnam Style si esibisca a Pyongyang
Ti potrebbe interessare
Gossip / Il dettaglio che incastra Belen: così la showgirl spia l’ex Spinalbese
Gossip / Chanel Totti vittima degli haters: “Sembri una 30enne, fai impressione”
Gossip / Fedez torna a parlare della sua malattia: “Sto seguendo le cure necessarie. Con Chiara nessun reality”
Ti potrebbe interessare
Gossip / Il dettaglio che incastra Belen: così la showgirl spia l’ex Spinalbese
Gossip / Chanel Totti vittima degli haters: “Sembri una 30enne, fai impressione”
Gossip / Fedez torna a parlare della sua malattia: “Sto seguendo le cure necessarie. Con Chiara nessun reality”
Gossip / Elisa Esposito, la prof di corsivo sbarca su OnlyFans: “Le foto sexy? I miei genitori mi supportano”
Gossip / La confessione di Giulia De Lellis dopo la visita: “Disagio che vivo da quando sono piccola”
Gossip / Il pranzo in famiglia di Ilary Blasi: a tavola c’è anche il cugino di Francesco Totti
Gossip / Aurora Ramazzotti, compleanno rovinato: ecco cosa è successo
Gossip / L’ex calciatore Adriano sparisce per due giorni: la moglie lo lascia dopo appena 24 giorni di matrimonio
Gossip / “Siete solo donnette”: Chiara Nasti e il commento al vetriolo sui social
Gossip / Sonia Bruganelli: “Io e Paolo Bonolis non prendiamo neanche il caffè insieme”