Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 07:41
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Kim Jong-un ha assistito a un concerto di artisti sudcoerani a Pyongyang

Immagine di copertina
Kim Jong-un è stato il primo leader del Nord a partecipare a un'esibizione di artisti del Sud. Credit: Afp.

Prima esibizione di artisti sudcoreani sul territorio della Corea del Nord da 13 anni a questa parte

Il leader della Corea del Nord, Kim Jong-Un, ha assistito il primo aprile 2018 con la moglie a un concerto di cantanti pop sudcoreani a Pyongyang.

Si è trattata della prima esibizione di artisti sudcoreani sul territorio della Corea del Nord da 13 anni a questa parte, mentre le relazioni tra i due paesi sembrano andare verso una distensione.

Secondo l’agenzia di stampa sudcoreana Yonhap, Kim è il primo leader del Nord a partecipare a un’esibizione di artisti del Sud.

Durante lo spettacolo il leader ha battuto le mani e alla fine dello show ha incontrato gli artisti nel backstage, dove ha conversato e ha scattato delle foto.

Presenti anche la sorella di Kim, Yo-jong, e il presidente dell’Assemblea Suprema del Popolo, Kim Jong-nam.

Il concerto, intitolato “Spring is Coming”, si è svolto nella serata di domenica primo aprile  al Grand Theatre di Pyongyang, impianto da 1.500 posti. Ad esibirsi sono stati undici artisti di K-pop, generale musicale pop molto diffuso nelle due Coree, specialmente in quella del Sud.

I cantanti torneranno sul palco martedì 3 aprile.

Corea del Nord Kim Jong un concerto musica K-pop Corea del Sud

L’esibizione segna un nuovo capitolo nel processo di distensione in atto dall’inizio del 2018 tra i governi di Pyongyang e Seul.

Nel mese di aprile Kim incontrerà il suo omologo sudcoreano, Moon Jae-in, a Panmunjom sul confine smilitarizzato tra i due paesi.

Sarà il primo vertice tra le due Coree da oltre un decennio e il primo da quando Kim Jong-un ha preso il potere nel Nord.

Il leader nordcoreano si è detto disponibile a discutere dell’abbandono del programma nucleare da parte di Pyongyang, ma solo se la sicurezza del suo paese fosse garantita, e ha espresso la volontà di avere colloqui “schietti” con gli Stati Uniti sui modi per realizzare la denuclearizzazione della penisola e normalizzare i rapporti bilaterali tra i due paesi.

Inoltre, Kim Jong-un ha invitato il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, per un incontro storico volto alla distensione dei rapporti diplomatici e alla risoluzione della crisi nucleare nordcoreana. Il summit dovrebbe tenersi entro maggio, ma non sono noti altri particolari.

Il 26 marzo 2018 il leader di Pyongyang si è recato all’estero per la prima volta da quando detiene il potere, cioè dal 2011. Kim è stato a Pechino, in Cina, dove ha incontrato il presidente cinese Xi Jinping, a cui ha confermato il suo impegno a rinunciare al programma nucleare.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Ti potrebbe interessare
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”