Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:28
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Uiguri sfruttati, in Francia si indaga su 4 grandi brand dell’abbigliamento: “Occultamento di crimini contro gli uiguri”

Immagine di copertina

Quattro colossi dell’abbigliamento sono accusati di “occultamento di crimini contro l’umanità” a proposito dello sfruttamento del lavoro degli uiguri, in Cina. L’inchiesta, nata dalla denuncia dall’associazione anticorruzione Sherpa, insieme al collettivo Ethique sur l’ètiquette, e all’Istituto Uiguro d’Europa (IODE) è stata aperta dalla giustizia francese.

Tra i marchi oggetto dell’inchiesta ci sono Uniqlo France, del gruppo giapponese Fast Retailing, ma anche le Inditex (proprietarie dei marchi Zara, Bershka, Massimo Dutti), SMCP (tra cui Sandro, Maje, de Fursac) e il produttore di scarpe sportive Skechers.

Raphael Glucksmann, l’europarlamentare francese che si batte contro le violazioni dei diritti umani in Cina, ha lodato l’iniziativa dei magistrati. “Le multinazionali sono state a lungo al di sopra delle leggi. Mostreremo loro che il diritto si applica a tutti, anche ai più ricchi e potenti”, ha scritto in un tweet.

Gli uiguri sono una minoranza musulmana che vive nello Xinjang, una regione dove Pechino non ammette osservatori internazionali. Oltre tre milioni di uiguri sono oggi chiusi in campi di concentramento, che costituiscono il più grande sistema di detenzione di massa dalla Seconda guerra mondiale.

La Cina ha tentato di negarne l’esistenza, ma dopo la pubblicazione di prove e le pressioni internazionali ha dichiarato che si tratterebbe di semplici “centri di formazione”. Inoltre, come dimostrato dall’Associated Press, contro gli uiguri è in corso una sorta di “genocidio demografico” con severi controlli delle nascite e sterilizzazione forzata delle donne.

Leggi anche: Torture agli uiguri, il giornalista Bbc incalza l’ambasciatore cinese: “Ci spieghi cosa succede”

Ti potrebbe interessare
Esteri / “È un terrorista”: Tokyo, atleta iraniano accusato dopo l’oro nella pistola
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “È un terrorista”: Tokyo, atleta iraniano accusato dopo l’oro nella pistola
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Esteri / Teologo musulmano critica i completi delle pallavoliste turche: “Siete sultani della fede, non dello sport”
Esteri / Variante Delta, Fauci: “Vaccinati o no, la contagiosità dei positivi è identica”
Esteri / Obbligo di vaccino per i dipendenti Google e Facebook
Esteri / A che punto è la crisi politica in Tunisia: Said licenzia 20 alti funzionari di governo
Economia / Effetto Covid, per tornare in ufficio i lavoratori londinesi chiedono un aumento di stipendio
Esteri / In Germania è iniziata ufficialmente la quarta ondata di Covid
Esteri / Influencer di giorno, narcotrafficante di notte: arrestata la 19enne "Miss Cracolandia"