Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:39
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Agguato a Los Angeles, gravi due vicesceriffi. Trump pubblica il video: “Animali da colpire”

Due giovani vicesceriffi della polizia ferroviaria, un uomo e una donna, sono in fin di vita a Compton, sobborghi di Los Angeles, in California. A sparargli, intorno alle 4 del mattino italiane di oggi – domenica 13 settembre – è stato un uomo non identificato durante quello che la polizia locale definisce “un agguato”. L’attentatore si è avvicinato al finestrino dell’auto di pattuglia davanti a una stazione della locale metropolitana, sparando più volte da una distanza molto ravvicinata.

Non si conosce ancora l’identità dei due: si tratta di un uomo di 24 anni e di una donna di 31 – mamma di un bimbo di 6 – entrati in servizio lo stesso giorno, 14 mesi fa. L’ufficio dello sceriffo ha diffuso in un tweet il video dell’agguato, sperando possa aiutare le indagini.

Quel video ha subito scatenato la furia di Donald Trump: “Animali da colpire duramente”, ha twittato rilanciando quelle immagini: cavalcando l’attacco nonostante ancora non se ne sappia la natura, nel pieno della campagna all’insegna dello slogan “Law and Order”, legge e ordine. E infatti, in un tweet successivo, ha scritto: “Se muoiono, pena di morte per il killer”.

Da giorni, c’è tensione in quell’area: dopo l’uccisione, il 31 agosto, dell’afroamericano Dijon Kizzee, 29 anni, colpito dagli agenti mentre fuggiva in bicicletta (e aveva una pistola), scontri si sono susseguiti per quattro notti consecutive. E ieri, dopo che i due vicesceriffi erano stati ricoverati nell’ospedale di Lynwood, una piccola folla di manifestanti si è riunita davanti a pronto soccorso gridando “Speriamo che muoiano”.

Leggi anche: 1. Proteste per George Floyd, Trump ha fatto costruire un muro intorno alla Casa Bianca. Ironia social: “Lo paga il Messico?”/2.Il sindaco di Minneapolis si inginocchia e piange davanti alla tomba di George Floyd | VIDEO/3.George Floyd, il rapper Kanye West dona 2 milioni di dollari e paga l’istruzione della figlia Gianna/4. Il video postumo di George Floyd, lo straziante appello ai giovani sulla non violenza

Ti potrebbe interessare
Esteri / La premier finlandese va in discoteca dopo essere stata in contatto con un positivo. “Mi dispiace”
Esteri / Variante Omicron, Regno Unito rischia 1 milione di casi. Parte il “piano B”: green pass e mascherina al chiuso
Cronaca / Patrick Zaki esce dal carcere dopo 22 mesi: “Grazie a chi mi ha sostenuto. Avete tenuto accesa la luce”
Ti potrebbe interessare
Esteri / La premier finlandese va in discoteca dopo essere stata in contatto con un positivo. “Mi dispiace”
Esteri / Variante Omicron, Regno Unito rischia 1 milione di casi. Parte il “piano B”: green pass e mascherina al chiuso
Cronaca / Patrick Zaki esce dal carcere dopo 22 mesi: “Grazie a chi mi ha sostenuto. Avete tenuto accesa la luce”
Esteri / Germania, Olaf Scholz è il nuovo cancelliere: dopo 16 anni Angela Merkel lascia il governo
Esteri / “Abbiamo lasciato morire i civili sotto i Talebani”: la testimonianza shock di un funzionario britannico
Cronaca / Patrick Zaki è stato scarcerato: “Sto bene, forza Bologna!”
Esteri / India, precipita elicottero che trasportava il capo delle forze armate: almeno 13 morti
Esteri / Turismo spaziale, il miliardario giapponese Yusaku Maezawa è partito per l’Iss dove trascorrerà 12 giorni
Esteri / “Perché non indossi l’hijab?”: la polizia iraniana aggredisce una donna su un bus | VIDEO
Esteri / Mosca ammassa truppe al confine con l’Ucraina. Biden minaccia Putin di forti sanzioni: “Tornare alla diplomazia”