Covid ultime 24h
casi +16.974
deceduti +380
tamponi +319.633
terapie intensive -73

Russia, sviluppato il vaccino anti-Covid per gli animali: è il primo al mondo

Di Marco Nepi
Pubblicato il 31 Mar. 2021 alle 11:10 Aggiornato il 31 Mar. 2021 alle 11:15
40
Immagine di copertina

Russia, sviluppato il vaccino anti-Covid per gli animali: è il primo al mondo

In Russia è stato registrato il primo vaccino animale al mondo contro il COVID-19, sviluppato dagli scienziati del Servizio federale per la sorveglianza veterinaria e fitosanitaria (Rosselkhoznadzor). Lo ha detto il vice capo dell’organismo di controllo Konstantin Savenkov. “Carnivak-Cov, un vaccino inattivato con sorbato contro l’infezione da coronavirus (COVID-19) per gli animali carnivori, sviluppato dal Centro federale per la salute animale di Rosselkhoznadzor, è stato registrato in Russia. Finora, è il primo e unico prodotto al mondo per prevenire il COVID-19 negli animali”, ha dichiarato Savenkov. Lo riporta l’agenzia di stampa Tass.

Gli studi, secondo quanto dichiarato dal vice capo del Servizio federale, sono iniziati a ottobre e hanno coinvolto cani, gatti, volpi, visoni e altri animali. “Il risultato della ricerca ci dà motivo di concludere che il vaccino è sicuro e ha un forte effetto immunogenico, perché tutti gli animali vaccinati hanno sviluppato anticorpi contro il nuovo coronavirus nel 100 per cento”, ha precisato Savenkov. Nei prossimi mesi gli scienziati russi continueranno la loro ricerca nel tentativo di scoprire quanto dura l’effetto del siero immunizzante animale. Al momento, ha dichiarato Savenkov, non dovrebbe durare “meno di sei mesi”.

La produzione di massa del vaccino anti-Covid per gli animali potrebbe essere lanciata già ad aprile: Grecia, Polonia, Austria, Stati Uniti, Canada e Singapore potrebbero essere i Paesi interessati ad acquistarlo per utilizzarlo nelle proprie aziende di allevamento, ha fatto sapere Savenkov. Il contagio negli animali da compagnia, tuttavia, non contribuisce alla diffusione dell’epidemia: sono infatti gli essere umani ad esporli al contagio, e non viceversa.

Leggi anche: 1. Nessuno ha il coraggio di chiamarlo col suo nome: quello di Draghi sui vaccini è (vero) sovranismo /2. Il cavillo del Governo che inguaia le Regioni: le norme Covid in vigore sempre con un giorno di ritardo /3. L’Africa e la pandemia dimenticata (di S. Mentana)

4. Anche in zona rossa scuole aperte (fino alla prima media) e niente “giallo” fino al 30 aprile: le misure del nuovo Decreto anti-Covid /5. Draghi: “Al vaglio sanzioni per operatori sanitari non vaccinati. Scuola riapre fino alla prima media” /6. Zona rossa e arancione: come cambiano i colori delle regioni

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO

40
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.