Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:40
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Patrick Zaky, la lettera dal carcere: “Fatemi tornare all’università”

Immagine di copertina

Patrick Zaky, la lettera dal carcere: “Fatemi tornare all’università”

Patrick Zaky, lo studente egiziano dell’Università di Bologna in carcere in Egitto da febbraio, ha scritto una lettera in arabo, rilanciata su Twitter dalla campagna “Free Patrick”, in cui chiede la data d’inizio del semestre accademico e si mostra desideroso di tornare a frequentare la sua università. Nella missiva, il 29enne chiede anche di sapere la data della prossima udienza del suo processo. “Secondo i suoi avvocati – spiega “Free Patrick” su Twitter – la prossima sessione dovrebbe svolgersi nei ultimi dieci giorni di settembre, ma non ci sono informazioni precise in quanto stiamo aspettando che gli avvocati conoscano la data esatta un giorno prima di quella prevista. D’altra parte, la data di inizio del suo semestre accademico all’Università di Bologna è stata confermata per il 27 settembre. Patrick spera, e anche noi, di poter raggiungere i suoi colleghi e di poter tornare al suo posto all’università”.

Attivista e ricercatore, da settembre Patrick George Zaky frequenta un master internazionale in Studi di genere all’università di Bologna ed è attivista presso l’Iniziativa egiziana per i diritti personali (Eipr). Il giovane era partito da Bologna per trascorrere un breve periodo di vacanza nella sua città natale, Mansoura, circa 120 chilometri a nord del Cairo. Ed è proprio all’aeroporto della capitale egiziana che il ragazzo è stato preso in custodia dalla polizia ed è “scomparso” per 24 ore. E’ riapparso il giorno dopo alla procura di Mansoura, che gli contesta i reati di “istigazione a proteste e propaganda di terrorismo sul proprio profilo Facebook”.

Leggi anche: 1. Zaky incontra la mamma dopo 5 mesi e mezzo: “Ha perso peso ma sta bene” / 2. Centonovantanove lettere per Patrick Zaky / 3. Noury (Amnesty) a TPI: “Governo fallimentare su Regeni e Zaky. L’ostilità alle Ong nasce con Minniti”

4. Egitto, altri 45 giorni di carcere per Patrick Zaky. Amnesty: “Decisione inumana” / 5. “Mi mancate, sto bene e un giorno tornerò libero”: Patrick Zaky dal carcere scrive alla famiglia / 6. Patrick Zaky compie 29 anni, il commovente augurio della compagna di corso: “Ti vogliamo libero”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Processo a Patrick Zaki: firmato ordine di scarcerazione in attesa dell’udienza del primo febbraio
Esteri / La foto di famiglia del deputato Usa tra albero di Natale e armi. È polemica
Esteri / Francia, scontri al primo comizio di Zemmour: il candidato di estrema destra afferrato al collo
Ti potrebbe interessare
Esteri / Processo a Patrick Zaki: firmato ordine di scarcerazione in attesa dell’udienza del primo febbraio
Esteri / La foto di famiglia del deputato Usa tra albero di Natale e armi. È polemica
Esteri / Francia, scontri al primo comizio di Zemmour: il candidato di estrema destra afferrato al collo
Esteri / “La vaccinazione può proteggere da questo”, ospedale tedesco mostra tutti farmaci usati contro il Covid in terapia intensiva
Cronaca / Aung San Suu Kyi condannata a quattro anni di carcere
Esteri / Papa Francesco a Lesbo tra i richiedenti asilo: “Fermiamo questo naufragio di civiltà”
Esteri / Orrore in Germania, cinque morti in una casa: tre sono bambini
Esteri / Il canale della morte: il fotoreportage sulla strage nella Manica su TPI
Esteri / Papa Francesco: “La morte va accolta, non somministrata”
Esteri / Studente italiano ucciso a New York, ferito anche un altro connazionale. Arrestato l'aggressore